Simulazione Prestito BancoPosta 2022: come calcolare gli interessi con Poste Italiane

Il Prestito BancoPosta si presenta come una delle migliori soluzioni per realizzare un progetto. Vedremo come procedere alla simulazione del finanziamento e capiremo come è possibile calcolare gli interessi online attraverso il sito ufficiale di Poste Italiane.

I Prestiti BancoPosta includono una vasta gamma di prodotti pensati per risolvere qualsiasi necessità e sostenere i bisogni delle famiglie, dei giovani e dei pensionati. Possono essere richiesti per far fronte ad una spesa improvvisa o perché è finalmente arrivato il momento di realizzare un desiderio, come una vacanza o l’acquisto di una nuova auto. Negli uffici postali si potrà trovare personale qualificato e competente che aiuterà i richiedenti nell’inoltro della domanda e che risponderà ad ogni bisogno di chiarimento. Richiedendo un prestito online, invece, sarà possibile procedere con una simulazione del piano di ammortamento e scoprire gli interessi che si andranno a pagare. Vediamo come occorre muoversi.

Come calcolare gli interessi del Prestito BancoPosta con una simulazione

Per i prestiti personali di Poste Italiane è presente un sito internet dettagliato, dalla grafica semplice e di facile utilizzo, che permette di  accedere a diversi servizi telematicamente. Dalla corrispondenza alle spedizioni, dalle carte agli investimenti fino ad arrivare al settore di nostro interesse, quello dei prestiti e più nello specifico della simulazione online degli interessi dovuti in caso di finanziamento.

Il primo passo da compiere, dopo aver aperto la pagina web www.poste.it, è quello di cliccare sulla dicitura “Conti, carte e finanziamenti” presente nella striscia gialla nella parte superiore della pagina. Visualizzerete una serie di servizi tra cui “Prestiti BancoPosta”. Selezionando, si aprirà l’area di nostro interesse relativa ai prodotti di finanziamento ideati da Poste Italiane. Scorrete l’elenco dei prodotti (che vengono spiegati dettagliatamente) con il cursore fino ad arrivare a prestito BancoPosta Online.

Cliccate su “Scopri di più” e potrete scoprire le caratteristiche del finanziamento, quali la durata del rimborso (da 12 a 84 rate mensili), l’importo minimo e massimo(1.500 euro fino a 30 mila), la possibilità di completarlo al 100% online grazie alla firma digitale, la modalità di erogazione e i requisiti necessari, e potrete, poi, fare una simulazione. Selezionate “simulatore di calcolo” per procedere con l’accesso o la registrazione. Inserire le credenziali, nome utente e password, è fondamentale per continuare ad usufruire del servizio ed arrivare a scoprire i tassi di interesse applicati. Sul sito è specificato che in caso di mancato accesso è possibile contattare il Call center al numero 803 160, dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00, chiamando da rete fissa. Il numero per ricevere informazioni telefonando da rete mobile è 199 100 160.

Simulazione prestito BancoPosta 2022: calcolo rata e interessi

Procederemo, ora, proponendovi alcuni esempi di prestiti di differente importo e quindi con diversi tassi di interesse applicati. Tassi che risultano tra i migliori proposti dal mercato finanziario. Richiedendo un finanziamento di 4.000 euro rimborsabile in 24 rate mensili, il tasso di interesse sarà con TAN fisso al 10,95% e TAEG all’11,76%. La rata da pagare risulterà essere di 186,34 euro mentre il costo totale del prestito, calcolando il capitale e gli interessi, sarà di 4.497,98 euro (472,16 euro saranno gli interessi).

Se l’importo di cui si necessita è di 5.000 euro, il Tan fisso applicato sarà del 10,20% e il Taeg fisso del 10,83%. Scegliendo una durata del rimborso di 72 rate mensili, l’importo che si andrà a pagare sarà di 127,29 euro con un costo totale del prestito di  6.140,84 euro (1.109,92 euro saranno gli interessi). Richiedendo 15.000 euro, invece, il tasso di interesse  scenderà con Tan fisso al 9,20% e Taeg fisso al 9,70%. Le rate mensili saranno 72 con un importo pari a 271,87 euro mentre il costo totale del prestito sarà di 19.661,97 euro (4.574,64 euro saranno gli interessi).

Ricordiamo che le spese di gestione della pratica, quelle relative alle comunicazioni periodiche, all’incasso e alla gestione della rata sono pari a zero. I documenti richiesti, invece, sono un documento d’identità in corso di validità, la tessera sanitaria, un documento attestante il reddito (come la busta paga, il modello Unico o il cedolino della pensione) per i cittadini italiani e un documento che attesti la regolarità del soggiorno per i cittadini non italiani. Inoltre, l’erogazione del prestito avverrà direttamente sul proprio Conto BancoPosta così come il pagamento delle rate mensili sarà effettuato per addebito diretto sul Conto stesso.

Se le caratteristiche, i tassi, l’importo di una possibile rata vi hanno convinto, prendete un appuntamento nell’ufficio postale più vicino alla vostra residenza e approfondite ulteriormente la conoscenza con il Prestito BancoPosta.