JPO Programme 2022, opinioni e requisiti

Con la sigla JPO si indica il Junior Professional Officers Programme 2022, ossia il programma che permette ai giovani italiani di vivere un’esperienza professionale e formativa all’estero presso organizzazione internazionali. Per candidarsi alle posizioni disponibili, che prevedono incarichi dalla durata di due anni, occorre superare delle selezioni curate dall’ufficio italiano delle Nazioni Unite responsabile per le risorse umane e per la cooperazione internazionale. Illustriamo qui di seguito i passi da compiere per candidarsi, fornendo ulteriori informazioni sulle mansioni lavorative previste dal programma.

Programma JPO 2022: requisiti e opinioni

Il programma JPO offre la possibilità a giovani professionisti di svolgere un’attività in un paese straniero, collaborando con un’organizzazione internazionale estera. Si tratta di un’opportunità interessante per chi intende iniziare una carriera internazionale, puntando in futuro su organismi più prestigiosi, come le istituzioni europee o le agenzie dell’ONU. Gli ambiti di lavoro sono molteplici: si va dal settore giuridico a quello economico, passando per i ruoli più tecnici, come quelli rivolti ad esperti di discipline medico-sanitarie, ambientali e alimentari, ma sono presenti anche possibilità per chi si dedica allo sviluppo e ai diritti umani. Il programma si configura allo stesso tempo come una chance di crescita anche per l’organizzazione ospitante, che può così avvalersi delle competenze dei giovani professionisti assunti.

Per potersi candidare al programma occorre possedere determinati requisiti, primo fra tutti quello anagrafico: gli aspiranti alle selezioni per il 2022  non devono essere nati prima del 1 gennaio 1986, mentre per i laureati in medicina si fa riferimento alla data del 1 gennaio; il limite di età è quindi 30 anni per tutti i laureati, eccetto la categoria citata, per la quale vale il limite del 33° anno.

Oltre alla nazionalità italiana e alla conoscenza fluente della lingua inglese, ai candidati è richiesto il possesso del titolo di laurea (non è sufficiente quella triennale). Esperienza nel settore del volontariato, delle organizzazioni internazionali ed abilità tecniche inerenti al ramo per il quale ci si candida possono incrementare le opportunità di essere selezionati.

Le opinioni dei giovani che negli scorsi anni hanno provato questa esperienza sono del tutto positive, in quanto il progetto riserva serietà assoluta ed efficienza in quanto proposto.

Come candidarsi al JPO Programme 2022

Per quanto riguarda le candidature, queste potranno essere inoltrate esclusivamente online, seguendo la procedura guidata denominato OWA (Online Web Application),  gestita dal dipartimento UN/DESA a Roma. Il 31 dicembre 2015 si è chiuso il termine per l’edizione 2015/16, mentre le candidature per il 2022 potranno essere presentate a partire dalla metà dell’anno in corso, in data ancora da destinarsi. Si consiglia a tutti gli interessati di monitorare costantemente il sito dell’OWA per ottenere informazioni sull’imminente apertura del nuovo “application process”.

La procedura online prevede l’inserimento in lingua inglese di informazioni personali e professionali divise in sette sezioni, che comprendono dati sul percorso accademico completato, sulle abilità possedute e sulle eventuali esperienze professionali precedentemente acquisite; si dovrà inoltre includere una lettera di motivazione con la quale si potranno specificare l’interesse nei confronti del programma e del settore scelto.

Le successive selezioni sono molto accurate e si strutturano in più fasi: nel mese di dicembre si valutano tutte le application ricevute con un primo screening, al quale seguirà una preselezione dei candidati nell’inverno del 2022; questi verranno informati a maggio 2022 circa l’esito, per poi essere sottoposti a delle interviste nel periodo estivo. Il programma effettivo inizierà quindi nel mese di settembre 2022 con un corso di formazione che si svolge solitamente a Torino. Come si può notare, si tratta di una procedura piuttosto lunga, alla quale occorre prepararsi con disciplina e forte motivazione: sono numerosi infatti i candidati che ogni anno sperano di accedere al programma, per cui chi intende partecipare alle selezioni dovrà mettere in conto una agguerrita competizione.

Maggiori informazioni sul JPO Programme potranno essere reperite sia nel sito della Farnesina, sia in quello dell’UNDESA.

Altre idee per i giovani che cercano lavoro: animatori e camerieri nei villaggi e per chi dovesse cercare qualcosa di più particolare in estate ci sono le offerte per accompagnatori di gruppi all’estero.