Finanziamenti Start Up Lombardia 2022: bando e requisiti

In Lombardia esistono varie opportunità di finanziamento per le Start Up nel 2022. Tali vantaggi vengono non solo dalla regione, ma anche da molti diversi enti che supportano le nuove idee imprenditoriali. Molto spesso vengono inoltre premiate con finanziamenti a fondo perduto le nuove iniziative imprenditoriali giovanile (attivate da under 35), senza dimenticare gli over che hanno ottime opportunità.

Vi consigliamo di cercare periodicamente finanziamenti, bandi e attività per le start up perché vengono aggiornate di continuo, e se non ci si informa difficilmente se ne viene a conoscenza. Attualmente sono in vigore vari bandi, abbiamo selezionato per voi le opportunità più interessanti a cui poter provare ad accedere.

Intraprendo Lombardia 2022: bando regionale Start Up

Il bando Intraprendo è una misura adottata dalla regione Lombardia, per supportare l’avvio di nuovo imprese imprenditoriali. Possono accedere al bando tutte le Start Up con un’anzianità inferiore ai 24 mesi, gli aspiranti imprenditori e lavoratori freelance, i liberi professionisti con attività avviata da meno di 24 mesi, e gli aspiranti liberi professionisti.

Il bando prevede la possibilità di accedere a finanziamenti a tasso 0 (per il 90% del capitale concesso) o a fondo perduto (il 10% del capitale). Le cifre richieste devono andare da un minimo di 25 mila euro ad un massimo di 65 mila. Le spese ammissibili devono essere almeno di 41700 euro e devono essere sostenute dal giorno successivo alla domanda, ed entro 18 mesi. L’incentivo è pari al 60% delle spese ammissibili, e può arrivare fino al 65% nel caso di soggetti di età inferiore ai 35 anni, oppure over 50 usciti dal lavoro in fase di reinserimento o nel caso in cui si parli di progetti ad elevata innovatività.

Le domande possono essere presentate sul sito https://www.siage.regione.lombardia.it/siage/welcome/idpc/page, e sarà possibile farne richiesta fino ad esaurimento fondi. Le richieste pervenute verranno valutate in ordine cronologico e, in caso di riscontro positivo, il contributo verrà erogato in due momenti. Il primo 50% come anticipo, mentre il restante a saldo. Sul sito della regione Lombardia è possibile avere accesso al bando completo.

Re-Start Lombardia 2022, bando Startup nascita e rilancio di impresa

Un’altra opportunità data sempre dalla regione Lombardia è un progetto che ha per obiettivo il favorire le nuove imprese e allo stesso tempo incentivare il rilancio di imprese esistenti in difficoltà. Per quanto riguarda le StartUp possono partecipare a questo bando gli aspiranti imprenditori (con obbligo di iscrizione entro 90 giorni dalla richiesta), le Start Up innovative e le piccole e medie imprese iscritte al registro da non più di 24 mesi.

Questo bando è costituito da tre fasi: la fase A è propedeutica alle altre per cui se non la si supera non si può andare avanti. La prima fase consiste nella presentazione e valutazione di un Business Plan (per questa fase si parla di un contributo a fondo perduto di 5 mila euro); la seconda fase riguarda la presentazione e valutazione dei programmi di investimento (in questa fase si può accedere ad un finanziamento agevolato fino al 100% delle spese, con un minimo di 15 mila euro e un massimo di 100 mila euro); la terza e ultima fase riguarda la presentazione e valutazione dei servizi di affiancamento (possibile ottenere fino a 24 mila euro a fondo perduto come rimborso per le spese che si è dovuto sostenere).

Per presentare la domanda è necessario accedere al sito https://gefo.servizirl.it/re-startup/ ed inserire la propria proposta. Anche per questo bando i finanziamenti saranno concessi dopo la valutazione della proposta presentata e fino ad esaurimento del plafond disponibile.