Euronics Finanziamento 2022: a tasso zero, senza busta paga e con bancomat, regole e documenti

Euronics viene incontro ai suoi clienti dando la possibilità di acquistare direttamente da casa pagando tramite finanziamento. Tutti conoscono la grande catena di rivenditori di elettrodomestici per la sua varietà e per la qualità dei prodotti messi in vendita ma non tutti sanno che è possibile procedere con il pagamento di un importo più o meno elevato attraverso un finanziamento. I servizi finanziari di Euronics sono possibili grazie agli accordi stabiliti con due note finanziarie, Findomestic ed Agos Ducato. La richiesta di prestito e la seguente accettazione o meno della domanda, dunque, dipende dalle società citate anche se tutto ha inizio sul sito www.euronics.it. E’ possibile scegliere con tranquillità l’articolo che si desidera acquistare senza lasciarsi suggestionare dai costi dato che il pagamento in rate mensili agevola notevolmente gli acquisti. Scopriamo di più su questi finanziamenti, approfondendo il tasso zero, l’erogazione senza busta paga o con bancomat, i documenti da presentare e le regole che coordinano il finanziamento stesso.

Documenti da presentare per un finanziamento Euronics

Richiedere un finanziamento da Euronics significa indicare il bene da acquistare e richiedere l’esatto ammontare dell’importo da pagare. Si tratta, dunque, di prestiti finalizzati in cui la rateizzazione può variare dai 12 ai 25 mesi. A gestire la pratica di finanziamento, come già accennato, saranno Findomestic o Agos Ducato. La prima finanziaria consente di completare l’intera procedura online grazie alla firma digitale. Sono poche le regole che sanciscono i primi passaggi da seguire per richiedere il finanziamento. Dopo aver scelto il prodotto sul sito euronics.it occorrerà inserirlo nel carrello e scegliere l’opzione “Finanziamento Findomestic”. A questo punto si dovrà indicare la rata preferita, compilare il form online con informazioni personali e attendere la risposta sulla fattibilità o meno dell’erogazione del prestito finalizzato. Una volta ottenuto il consenso, basterà firmare digitalmente il contratto ed inviare tutta la documentazione richiesta.

I documenti da presentare sono una copia del documento di identità in corso di validità, una copia del codice fiscale o della tessera sanitaria e una copia del documento che attesti il reddito. In questo modo, accertando un basso profilo di rischio, la finanziaria accetterà la richiesta di finanziamento e si potrà procedere con l’acquisto del prodotto Euronics. L’importo massimo richiedibile è di 7.500,00 euro. Al costo del bene, poi, occorrerà aggiungere le spese di istruttoria e di gestione della pratica, le spese di spedizione e una eventuale estensione di garanzia in caso in cui il tasso applicato risulti essere quello standard.

Per fare un esempio, ipotizziamo la richiesta di 1.000,00 euro con applicazione del tasso standard. Il rimborso prevederà 24 rate da 48,50 euro con Tan al 12,86% e Taeg al 13,65%, pagando la prima rata dopo 90 giorni dall’acquisto.

L’iter da seguire nel caso in cui il finanziamento venisse concesso tramite Agos Ducato è decisamente simile a quello descritto per Findomestic. La richiesta potrà essere avanzata online, si potrà ottenere un preventivo gratuito e senza impegno e le condizioni economiche saranno ben espresse telematicamente. Il sito di riferimento è www.agos.it e i requisiti per richiedere il finanziamento sono un’età compresa tra 18 e 75 anni, la residenza in Italia ed essere titolari di un conto corrente. Volendo richiedere 1.000,00 euro per l’acquisto di un nuovo elettrodomestico, per esempio, le combinazioni proposte da Agos Ducato prevedono un numero minimo di sei rate fino ad un massimo di 36. Il Tan applicato è di 5,90% o 5,91% mentre il Taeg è del 6,07% o del 6,08%. Gli importi della rata variano così dai 30,38 euro scegliendo le 36 rate fino ad un massimo di 169,55 euro per sei rate.

Gli esempi di piano di ammortamento presentati riguardano l’applicazione di tassi standard ma in alcuni particolari periodi è possibile approfittare del tasso 0, aumentando ulteriormente la convenienza e la praticità di un acquisto da Euronics attraverso un finanziamento.

Tasso zero da Euronics: in cosa consiste il finanziamento?

L’opportunità di ottenere un finanziamento con Tan 0% e Taeg 0% va colta non appena si presenta. Sul sito Euronics, proprio in questo periodo, è attiva la promozione del Tasso zero con Findomestic. Azzerando i tassi, l’importo che si spenderà per l’acquisto del bene dovrà semplicemente essere suddiviso per il numero di rate scelte per procedere con il rimborso. Richiedendo 800,00 euro, il cliente pagherà 20 rate da 40,00 euro per rimborsare il finanziamento ottenendo l’annullamento di spese accessorie e costi aggiuntivi. L’acquisto, così, diventa ancora più semplice e la scelta di optare per il finanziamento un’occasione imperdibile per dilazionare il pagamento senza dover pagare più del costo del bene.

Diverse sono le soluzioni presentate da Agos Ducato sul sito di Euronics. Il finanziamento proposto può essere definito senza interessi quando in realtà si azzera il Tan mentre il Taeg, indicatore del costo totale del credito espresso in percentuale annua, è definito, per esempio, al 31,34%. Include 9 euro di spese di istruttoria della pratica, 16,00 euro di imposta di bollo sul finanziamento, 2,00 euro di bollo per il rendiconto annuale e di fine rapporto e 1,50 euro di spese mensili per la gestione della pratica. Queste condizioni possono liberamente variare in base a quanto stabilito dalla finanziaria tanto che potrebbero comportare anche un azzeramento sia del Tan che del Taeg eguagliando le possibili condizioni di Findomestic.

Dopo aver chiarito le dinamiche che Euronics può attribuire al tasso zero scopriamo l’offerta attualmente attiva. Fino al 26 novembre la grande catena di elettrodomestici consente l’applicazione del Tan allo 0% e del Taeg allo 0% per finanziamento di 10 mesi relativo ad importi compresi tra 200,00 e 1.500,00 euro e di 20 mesi per importi inclusi tra 800,00 e 1.500,00 euro.  Il finanziamento a tasso zero, poi, è concesso sull’acquisto di Tv Oled da rateizzare in 20 mesi per importi compresi tra 1.500,00 e 5.000,00 euro. La prima rata si potrà pagare a partire dai 30 giorni successivi all’acquisto. Mancano pochi giorni alla fine di questa opportunità, consigliamo di procedere il prima possibile con la scelta del bene necessario per non perdere l’occasione di approfittare del tasso 0.

Finanziamento senza busta paga e con bancomat da Euronics

Parlando dei finanziamenti Euronics, della collaborazione con Findomestic ed Agos Ducato e della documentazione da presentare abbiamo sottolineato come le finanziarie richiedano la busta paga o comunque un documento che attesti il reddito per acconsentire all’erogazione del finanziamento stesso. Le motivazioni sono semplici da spiegare. Gli istituti di credito hanno l’esigenza di essere sicuri che il richiedente sia in grado di ripagare il debito e per ottenere questa sicurezza non c’è modo migliore che accertarsi delle entrate mensili del debitore. Anche senza busta paga si possono avere serie speranze di ottenere l’erogazione del prestito, mostrando altri tipi di documenti di reddito come il cedolino della pensione per i pensionati o il modello Unico o il 730 per i lavoratori autonomi.

Esiste, poi, una differente soluzione che consentirà di richiedere il finanziamento senza mostrare la busta paga e prevede il possesso di un bancomat e la presenza di un servizio chiamato Pagodil. Si tratta non di un vero è proprio finanziamento ma di una dilazione del pagamento ammessa grazie all’evoluzione delle carte di debito e credito. Con Pagodil, il cliente potrà acquistare il bene desiderato, pagando a rate l’esatto ammontare dell’importo speso. La procedura per compiere questo tipo di pagamento è semplice, veloce e pratica e si svolge nei negozi fisici.

La prima condizione, però, è che il negozio in cui si acquista il bene preveda il pagamento tramite Pagodil. Di questo fondamentale dettaglio occorrerà informarsi in precedenza perché sebbene Euronics sia inserito tra gli store che presentano Pagodil non è detto che tutti i negozi della catena presenti in Italia abbiano attivato il servizio. Una seconda questione da chiarire, una volta accertato che il negozio Euronics in cui si procederà all’acquisto accetta Pagodil, riguarda l’importo massimo e minimo per cui è acconsentita la procedura e il numero di rate che si possono applicare alla dilazione del pagamento.

Una volta ottenuta risposta a tutti i quesiti, occorrerà mostrare la carta di debito, indicare il codice fiscale, mostrare un documento di identità in corso di validità e fornire il proprio numero di cellulare. A questo punto, il sistema darà il responso nel giro di pochi minuti accettando o meno la richiesta del cliente. La procedura di pagamento con Pagodil, dunque, consente di fare acquisti da Euronics tramite finanziamento ma senza dover presentare la busta paga. Con il bancomat e Pagodil, si avrà la certezza che il debitore saldi il suo debito dato che fa affidamento sul conto corrente e sulla disponibilità di liquidità per effettuare il pagamento delle rate.

Un finanziamento da Euronics è la soluzione alle vostre esigenze? Procedete al più presto con l’acquisto desiderato approfittando del tasso zero proposto fino al prossimo 26 novembre e in poco tempo il nuovo acquisto arriverà direttamente a casa vostra mentre le rate potranno aspettare!