Cessione del Quinto Inps 2021: calcolo dipendenti pubblici e pensionati, tasso e simulazione

La cessione del Quinto Inps è un’ottima opportunità, per dipendenti pubblici e pensionati, di richiedere un prestito su misura per le proprie esigenze e caratterizzato da importanti vantaggi. Vediamo come procedere al calcolo della rata, tramite le tabelle dei prestiti Inps, e alla verifica del tasso di interesse che sarà applicato attraverso la simulazione del piano di ammortamento.

>>> CLICCA QUI E CALCOLA GRATIS I PRESTITI CON CESSIONE DEL QUINTO <<<

Siamo in un periodo di cambiamenti e l’Inps ha creato un nuovo schema di convenzione destinato alle banche e agli intermediari finanziari per far fronte all’avvenuta modifica delle classi di importo. La suddivisione non è più tra prestiti “inferiori ai 5000 euro” e “superiori a 5000 euro” bensì tra “inferiori a 15000 euro” e “sopra i 15000 euro”. Vediamo se questi cambiamenti hanno avuto ripercussioni sulla richiesta di Cessione del Quinto Inps 2021.

Cessione del Quinto Inps per dipendenti e pensionati: tabelle 2021 con i tassi

I destinatari del prestito per Cessione del Quinto Inps sono i dipendenti pubblici, di enti parastatali e statali e i pensionati che soddisfano determinate caratteristiche. Si tratta, dunque, di una particolare forma di prestiti per pensionati Inps disponibile anche per lavoratori pubblici statali. Il dipendente o il pensionato che richiedono questa tipologia di finanziamento, rimborseranno il debito cedendo un quinto dello stipendio o della pensione. La cifra stabilità verrà trattenuta direttamente dall’ente previdenziale.

La Cessione del Quinto non prevede l’esigenza di specificare o giustificare il motivo del prestito e fino a qualche anno fa i pensionati erano esclusi da questa forma di finanziamento. Oggi, invece, possono richiedere importi da restituire in massimo 10 anni (120 mensilità). Sono, però, obbligati a sottoscrivere una polizza assicurativa al fine di coprire il finanziamento in caso di eventuale morte del richiedente precedente al saldo del prestito.

Tra i vantaggi della Cessione del Quinto attivabile tra i servizi Inps online ci sono tassi convenienti? Lo scopriremo visualizzando i tassi che saranno in vigore nel periodo tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2021. Il cambiamento è dovuto, come già accennato, alla pubblicazione del decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento del Tesoro, in cui sono stati fissati i nuovi tassi effettivi globali medi, che possono essere utilizzati da banche e finanziarie, e che cambiano da un trimestre all’altro.

Passiamo alle tabelle Inps valide per la cessione del quinto 2021. La classe di importo fino a 15 mila euro relativa alla Cessione del Quinto per dipendenti e pensionati presenta un TEGM su base annua dell’11,98%. La classe di importo oltre i 15 mila euro prevede, invece, un TEGM del 9,42%. Sul sito www.bancaditalia.it è possibile visualizzare i nuovi tassi imposti in ogni singolo trimestre.

Simulazione e calcolo rata Cessione del Quinto Inps: esempio di prestito

L’importo concesso con la Cessione del Quinto deve tener conto della necessità di poter trattenere un quinto dello stipendio del dipendente o un quinto del cedolino del pensionato. Il calcolo della rata deve tener conto del netto delle trattenute previdenziali e fiscali allo scopo di garantire, in ogni caso, il rispetto della legge sui termini della pensione minima.

Ad esempio, nel caso in cui la pensione mensile avesse un importo di 596,50 euro si dovrebbe calcolare la rata del prestito su 508,38 euro (la pensione minima). La massima rata che si potrebbe pagare risulterebbe essere, così, di 101,67 euro. Calcolando trattenute fiscali e previdenziali su una pensione mensile di 900 euro, invece, l’importo della rata stabilita dalla Cessione del Quinto sarà di 180 euro.

>>> CESSIONE DEL QUINTO PER DIPENDENTI E PENSIONATI: CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO GRATIS <<<

Calcolare la quota cedibile online è semplice. Basta collegarsi al sito web dell’Inps, accedere alla sezione “Servizi Mobile” e scaricare l’applicazione “Ines” dall’Apple Store (per gli iPhone) o da Play Store (per gli Android). L’app si può scaricare sia su smartphone che su tablet. I servizi che offre sono molteplici. Dalla visualizzazione dell’estratto conto retributivo alla corrispondenza con l’Inps, dal pagamento dei contributi per i lavoratori domestici (attraverso il POS virtuale) al servizio di nostro interesse, il calcolo della quota massima cedibile per la Cessione del Quinto INPS.

Per ora questo servizio online è disponibile solo per i pensionati. Anche i lavoratori dipendenti potranno calcolare velocemente la rata del proprio prestito. Basterà accedere alla sezione relativa alla simulazione del prestito, presente all’interno dei siti ufficiali delle banche che erogano la Cessione del Quinto, come Findomestic, Compass o Agos.