Borsa Protetta Arancio 2022, opinioni: conviene?

Borsa Protetta Arancio è uno dei prodotti di investimento proposti in questo 2022 da ING Direct, la società olandese diventata famosa in Italia grazie al Conto Arancio. Questo investimento proposto ora è una borsa di fondi, strutturata in modo tale da permettere di sapere in anticipo il rendimento ad un anno, in modo tale da limitare il rischio. Viene pubblicizzato come un prodotto adatto a chi ha un profilo di rischio medio-basso, che possa investire per una durata minima di un anno, una cifra minima di 100 euro.

Ultime notizie su ING Direct – Scopri anche il prestito Arancio: su 24Economia opinioni e vantaggi.

Borsa Protetta Arancio 2022: caratteristiche investimento

Il nome del prodotto permette già di capire il tipo di investimento che si vuole vendere, ovvero un investimento protetto. Infatti, prevede che dopo il primo anno se l’indice cui è legato ha un andamento superiore al -20 % è previsto un rendimento fisso. L’investimento è legato alla performance dell’indice EUROSTOXX 50, ovvero i titoli delle 50 maggiori società dell’eurozona.

Durante l’arco dell’anno di durata dell’investimento sarà possibile disinvestire parzialmente i propri soldi, ma alle quote di mercato correnti al momento del disinvestimento. Il prodotto può essere sottoscritto solo dai titolari di Conto Arancio. Non sono previsti costi di sottoscrizione o di cancellazione dell’investimento. Il rendimento ottenuto va considerato al netto delle commissioni di gestione che sono pari all’1,50%. Sul guadagno, inoltre, come su qualsiasi altro prodotto di investimento italiano, per legge è prevista una tassazione del 26%.

Opinioni Borsa Protetta Arancio

Stando alle opinioni, il prodotto può essere considerato interessante per coloro che intendono avvicinarsi agli investimenti in borsa senza aspettarsi troppo rendimento. Il meccanismo, infatti, di per sé molto semplice, non permette però di raggiungere guadagni molto alti almeno nel breve periodo. Facendo anche una semplice preventivazione del possibile guadagno di questo investimento, tramite la funzione presente sulla pagina dedicata, vediamo che investendo 10 mila euro, dopo un anno, se l’indice supera il -20 % (qualunque sia il livello raggiunto) il guadagno è del 2,5%, ovvero si avranno indietro 10.250 euro lordi. Ricordiamo, infatti, che poi da quel guadagno è necessario togliere il 26% di tasse.

Perché conviene l’investimento in Borsa Protetta Arancio

Il prodotto è valido sotto alcuni importanti punti di vista già visti nel precedente paragrafo, perciò nel complesso lo consideriamo un investimento conveniente, grazie alla presenza di caratteristiche che consentono agli investitori prudenti di sfruttare il mercato nel migliore dei modi. E’ vero che i rendimenti non consentono all’utente di raggiungere cifre elevate, ma d’altra parte il rischio minimo consente di trovare in Borsa Protetta Arancio una soluzione per ottimizzare i tassi di interesse in vigore sul mercato. In sostanza, piuttosto che lasciare i propri risparmi sul Conto Arancio (che allo stato attuale riserva, come ogni conto deposito, tassi piuttosto miseri), può essere un’ottima scelta sfruttare questa opportunità, tutto sommato sicura, per portare a termine un investimento di buona qualità.