Prestiti Personali Compass 2022: calcola rata, opinioni e preventivo

Prestiti Compass offerti in questo 2022, una vasta gamma di prestiti personali tra i quali scegliere in base alle proprie esigenze. Vedremo il preventivo e le opinioni, con calcolo della rata online. Questi prodotti, pensati appositamente per soddisfare esigenze di diverso tipo, sono divisi in: Prestiti Personali, Cessione del Quinto e Prestiti Finalizzati. Per poterli richiedere è necessario recarsi in una delle filiali Compass su appuntamento, che può essere richiesto sia telefonicamente che online.

>>> CLICCA QUI, INSERISCI I TUOI DATI E SCOPRI I MIGLIORI PRESTITI PERSONALI <<<

Prestiti Personali Compass 2022: come funzionano e tipologie

Per le richieste di piccoli prestiti Compass o finanziamenti più importanti sono comunque necessari i classici documenti richieste per operazioni di questo tipo, ovvero i documenti di identità del richiedente, una certificazione attestante il reddito personale (che sia una busta paga o l’ultima dichiarazione dei redditi) e le coordinate di un conto corrente su cui appoggiare i pagamenti mensili delle rate relative al finanziamento richiesto. I tempi di erogazione sono relativamente brevi e le diverse forme di finanziamento coprono varie esigenze.

Tra i prestiti personali di Compass troviamo ben cinque tipologie diverse di prodotto. Il prestito personale Easy è un prestito base con rata fissa nel tempo e piano di rimborso predefinito. Questo tipo di prestito personale base può essere modificato associandovi l’opzione Jump che permette di saltare una rata in caso di necessità. È possibile fare il salto 5 volte durante la durata del contratto e posticipare il pagamento delle rate saltate direttamente a scadenza. Altra opzione attivabile è Easy Change, che permette di modificare la rata (riducendola si allungano i tempi di rimborso). Possono anche essere associate entrambe rendendo il prestito Easy Flex. Il prestito Total Flex è invece già predisposto in modo da permettere al cliente di scegliere in caso di necessità di saltare una rata, oppure modificare il piano di rimborso. Prevede inoltre la possibilità di estinzione anticipata senza alcun costo. Entrambe queste possibilità permettono di accedere a cifre fino a 30 mila euro, e per richiederli è necessario avere un’età tra i 18 e i 70 anni.

Calcolo rata prestiti Compass con Cifra Tonda 2022

Per tutti coloro che vogliono evitare il problema del calcola rata, Compass ha pensato ad un prodotto specifico. Con Cifra Tonda, infatti, la scelta è proprio principalmente relativa alla rata che si può pagare, per cui non si calcola la rata, ma si fa il calcolo inverso. La cifra minima della rata è pari a 99 euro, e in base a a quella si valuta poi la cifra da richiedere e i tempi di restituzione.

Con questa tipologia di prestito si possono ottenere cifre fino a 20 mila euro. In questo modo nell’importo della rata che si è scelto sono compresi tutti gli eventuali costi relativi al finanziamento. Per coloro che invece necessitano di un prodotto che permetta di unificare eventuali diversi prestiti già in essere, esiste Unica. Con questo prodotto è possibile richiedere una cifra che vada a coprire tutti gli eventuali finanziamenti già in corso in un’unico prodotto in modo da avere un’unica rata mensile da restituire e non dover pensare a diverse scadenze nel mese.

Preventivo di prestito Compass gratis: come fare per averlo e opinioni

>>> VAI QUI PER FARE UN PREVENTIVO GRATUITO SENZA IMPEGNO <<<

Come già specificato non è possibile avere un preventivo o richiedere online un prestito Compass, per tutte queste informazioni è necessario recarsi in una filiale su appuntamento. Per fissarne uno basta compilare l’apposito form disponibile sul sito Compass. In merito sottolineiamo come le opinioni siano positive, data l’ottima offerta proposta.

Sullo stesso sito è comunque riportato un prospetto esemplificativo di un possibile finanziamento richiedibile. Nel caso ipotizzato, ricorrendo alla promozione valida fino alla fine dell’anno, risulta possibile ottenere un finanziamento di 9 mila euro restituibile in 60 mesi con rate da 195,06 euro al mese. L’importo da restituire alla fine sarebbe pari a 11703,48, comprensivo delle spese e calcolato in base ad un TAN fisso del 9,90% e un TAEG pari all’11,45%.