Modulo Disdetta Telecom Italia 2022: lettera rescissione contratto per decesso o altro

Essere a conoscenza dei passaggi da seguire per inoltrare una lettera di rescissione dal contratto Telecom Italia, a causa di decesso o insoddisfazione del servizio, è importante per gestire la situazione con facilità. Vi informeremo su dove trovare il modulo di disdetta e sulle altre procedure per recedere dal contratto di ADSL e dall’abbonamento telefonico.

Le motivazioni alla base della disdetta e le tempistiche differenti prevedono l’utilizzo di moduli diversi. Cerchiamo di capire meglio come muoverci nella giusta direzione.

Modulo disdetta Telecom Italia per rescissione dal contratto 2022: dove e quando inviare

Un primo punto da sottolineare è la differenza nelle procedure da seguire per recedere dal contratto di ADSL Telecom Italia in base alla tempistica. Sarà diverso, infatti, il modulo da compilare del richiedente che inoltrerà la disdetta Telecom entro 14 giorni dalla sottoscrizione del contratto, da quello che procederà alla disdetta a scadenza naturale o giunti al rinnovo dopo 12 mesi.

Nel caso in cui l’utente voglia interrompere il servizio entro 14 giorni dalla sottoscrizione, non dovrà sostenere alcuna spesa aggiuntiva, come previsto dal decreto legislativo del 6 settembre 2005. Sarà necessario inviare l’apposito modulo di disdetta, facilmente reperibile sul sito ufficiale di Telecom Italia, dopo averlo compilato accuratamente in ogni sua parte, all’indirizzo “Telecom Italia SpA, Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino, RM”. Il modulo va spedito in busta chiusa tramite raccomandata, preferibilmente con ricevuta di ritorno. Questa stessa procedura andrà seguita anche per la disdetta a scadenza naturale del contratto.

Passiamo al caso in cui l’utente voglia disdire il contratto con Telecom Italia prima della scadenza naturale del contratto (che ha una durata di 12 mesi). La disdetta avrà un costo di 35,18 euro più eventuali spese aggiuntive legate al proprio piano tariffario. L’indirizzo dove spedire il modulo relativo a questa tempistica è lo stesso del precedente caso analizzato.

I moduli standard, come già accennato, sono rinvenibili sul sito www.tim.it nella sezione “assistenza” e “moduli”. Qui troverete anche quelli pertinenti alla riconsegna o meno degli apparecchi, telefono o modem, con o senza comodato d’uso. La restituzione degli apparecchi a noleggio, integri e non danneggiati, deve avvenire entro 30 giorni dalla rescissione del contratto. Si possono riconsegnare ad un centro autorizzato oppure possono essere spediti all’indirizzo “Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics, Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc, 27015, Landriano PV”.

Disdetta Telecom Italia in caso di decesso tramite modulo e lettera di rescissione

Analizziamo, ora, una situazione diversa che vede come causa della disdetta del contratto Telecom Italia il decesso del titolare dell’utenza. Si può procedere utilizzando il modulo recesso da inviare all’indirizzo precedentemente segnalato oppure servendosi di una lettera fac simile che dovrà essere riscritta in carta semplice. In entrambi i casi occorrerà allegare una copia del certificato di decesso dell’intestatario del contratto. La raccomandata va spedita all’indirizzo “Telecom Italia S.p.A., casella postale 10797, 00144, Roma Eur” mentre la lettera potrà essere inviata via fax al numero 02 97150219.

Gli importi fatturati successivamente al decesso del titolare verranno annullati attraverso nota di credito. L’ultima bolletta sarà un conguaglio che terrà conto dei pagamenti precedenti al decesso e di quelli successivi. Telecom prevede, però, la possibilità che un erede subentri all’abbonamento Telecom Italia. In questo caso occorrerà effettuare un cambio di intestazione del contratto senza che ci sia alcuna interruzione del servizio né alcuna modifica delle condizioni contrattuali. Tale procedura potrà essere avviata telefonicamente contattando il servizio clienti al numero 187, via fax al numero 800000187 oppure tramite raccomandata. Occorrerà allegare un’autocertificazione relativa alla morte dell’intestatario del contratto, una fotocopia fronte/retro della carta di identità e del codice fiscale dell’erede che richiede il subentro e un contatto telefonico fisso che risulti attivo.

Registrarsi sul sito di Telecom è il primo passo per procedere con la disdetta del contratto telefonico. Si potranno, così, consultare i moduli standard, scegliere quello che rispecchia la propria situazione e inoltrare la richiesta usufruendo della modalità preferita.