Concorso Scuola 2016 a Trento: date e bando

Nel bando di concorso per l’assunzione dei nuovi docenti da indirizzare nelle scuole italiane di primo e secondo grado, pubblicato lo scorso 26 febbraio 2016, non era stato incluso il Trentino Alto Adige, in quanto regione autonoma che ha predisposto una diversa procedura di reclutamento per i suoi istituti. Dopo aver visto i requisiti indispensabili per partecipare, passiamo al bando specifico per la singola provincia di Trento, che è stato reso noto dal Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma del Trentino Alto Adige il 7 marzo 2016 e che sarà valido sino al 6 aprile.

Bando Concorso Scuola Trento 2016

Il Bando prevede l’assunzione di 477 nuove figure professionali da reclutare nel triennio dal 2016 al 2021 e che andranno a sottoscrivere un contratto a tempo indeterminato: 367 posti sono riservati per il personale docente, mentre gli operatori di sostegno saranno 110, tutti da destinare negli istituti aventi sede nel territorio provinciale trentino. Caratteristica peculiare del Bando è l’assenza di posizioni per la scuola dell’infanzia e quella primaria, settori che risultano già coperti per il triennio in questione. Tutte le nuove assunzioni interesseranno infatti esclusivamente l’ambito della scuola secondaria, sia di primo che di secondo grado.

I candidati dovranno essere in possesso dell’abilitazione per l’insegnamento, nel caso dei posti assegnati ai docenti, e della specializzazione per il sostegno didattico per le altre posizioni, e potranno inoltrare la loro domanda online seguendo le istruzioni del sistema informatico POLIS nel sito del MIUR, il Ministero di riferimento. Al fine di partecipare alle selezioni, occorre inoltre versare un contributo di 25 euro in qualità di tassa per il concorso, che dovrà essere versato in forma di bonifico alla Tesoreria della Provincia di Trento. Per candidarsi non occorre avere la residenza o il domicilio nella regione trentina, in quanto tutti i cittadini italiani in possesso dei requisiti (integrati da eventuali titoli) sono autorizzati a partecipare al concorso.

Relativamente ai dettagli delle classi di concorso e dei posti disponibili, quella che offre maggiori posizioni è l’insegnamento di matematica e scienze nella scuola secondaria di primo grado, con 90 nuovi assunzioni, seguito dagli 80 posti dal trittico di materie dell’italiano, storia e geografia per lo stesso livello. Consistente anche la domanda di nuovi docenti per la lingua tedesca, con 70 nuove posizioni totali. Si prevedono anche assunzioni, sebbene in contingenti più ridotti ed inferiori alle 10 unità, nell’ambito artistico, delle discipline sanitarie ed in quelle audio-visive.

Date e luogo esame Concorso Scuola a Trento

I candidati regolarmente iscritti al concorso potranno prendere conoscenza delle date e del luogo delle prove d’esame a seguito della pubblicazione dell’apposito avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana in data 12 aprile 2016, o nel sito www.vivoscuola.it, il portale ufficiale della Provincia di Trento dedicato alla scuola.

La prima prova consisterà in un esame scritto da svolgere al computer, al quale seguirà una prova pratica ed una orale, che si concluderanno con la valutazione delle eventuali certificazioni presentate dai candidati. I contenuti delle prove si distingueranno in base alla posizione alla quale ci si candida (docente o operatore di sostegno) e alla disciplina, con domande che verteranno sulla valutazione delle competenze didattiche e metodologiche inerenti al campo d’insegnamento prescelto. Per quanto riguarda la prova orale, questa si strutturerà in una simulazione di lezione per i primi 35 minuti, alla quale seguirà un colloquio di 10 minuti con la commissione esaminatrice su argomenti educativi e didattici. Al termine delle prove, ad ogni candidato verrà assegnato un punteggio che verrà poi incluso in una graduatoria, finalizzata ad assegnare i primi classificati ai 477 posti disponibili. Lo stesso elenco verrà utilizzato per attingere al personale da affidare agli incarichi a tempo determinato.