Traghetti Croazia Estate 2022: offerte low cost

Sono numerose le rotte dei traghetti dalle città italiane verso la Croazia per la stagione estiva 2022. Dopo aver visto le offerte per la Sardegna, vediamo ora porti della costa adriatica, sarà possibile raggiungere il nuovo stato membro dell’Unione Europea in poche ore, portando con sé la moto, la macchina o il camper, per una vacanza in compagnia dell’intera famiglia. Vediamo insieme quali sono le linee che offrono i collegamenti e quali sono le offerte più convenienti.

Traghetti Croazia per l’estate 2022: offerte

La Croazia dispone di splendidi litorali, con spiagge a volte rocciose, a volte sabbiose, che non deludono i turisti per la loro accoglienza e bellezza. Il turismo è quindi un’attività particolarmente florida, e sono tante i collegamenti garantiti dai porti italiani verso  piccole e grandi città croate che si affacciano sulla costa adriatica. Dall’Italia, gli scali portuali dai quali si può partire sono quelli di Trieste, Venezia, Ancona e Bari, che sono serviti da diverse compagnie di navigazione italiane e croate.

Aliscafi Trieste Lines

A partire dal primo giorno di luglio fino a settembre 2022, Trieste Lines, una società appartenente al gruppo Ustica Lines, mette a disposizione i suoi aliscafi per raggiungere dal capoluogo friulano le città di Pola, Rovigno e Parenzo (oltre che Pirano, in Slovenia). Per quanto riguarda i prezzi, un biglietto andata e ritorno per Rovigno viene a costare 39 euro, per Pola 49 euro e per Parenzo 31,45 euro. La compagnia offre biglietti gratis per i bambini di età non superiore ai 5 anni, uno sconto del 50% sui passeggeri dai 6 ai 14 anni, una riduzione del 30% per gli over 60 ed una promozione speciale per gruppi di almeno 6 persone, con uno sconto del 20% a persona più un biglietto gratis. Occorre comunque ricordare che il servizio è riservato solo ai passeggeri, ma non è possibile portare veicoli a motore nell’aliscafo.

Traghetti da Venezia per la Croazia low cost

La compagnia Venezia Lines collega la bella città lagunare con le stesse destinazioni sopra descritte, più Umago. Con questa linea, i prezzi per un biglietto di sola andata verso le città istriane si aggira sui 100 euro, mentre si dovrà pagare un supplemento di 10 euro per la bicicletta (non è consentito il trasporto del veicolo). Il sito ufficiale consente di effettuare inoltre prenotazioni per gruppi di 20 persone accedendo a tariffe vantaggiose.

Traghetti Ancona e Bari per la Croazia

Chi parte da Ancona verso la Croazia potrà invece portare con sé qualsiasi veicolo: il collegamento è infatti garantito dai traghetti della Jadrolinija e della SNAV, che offrono delle tariffe speciali nel periodo estivo. Con la prima si ha diritto al 50% di sconto sui biglietti prenotati  sino al 28 luglio da Ancona a Split (Spalato): il costo totale per un titolo di viaggio andata e ritorno potrà così ammontare ad un minimo di 70 euro, con colazione inclusa. La stessa compagnia mette inoltre a disposizione di traghetti dal porto marchigiano verso  Zadar. Per quanto riguarda SNAV, questa offre due collegamenti da Ancona: per Spalato e per Stari Grad.

Infine, da Bari si potrà raggiungere Dubrovnik sempre con i traghetti della  Jadrolinija, che impiegano 10 ore per completare la traversata dalla Puglia.

Consigli per risparmiare sui viaggi in Croazia

Chi intende prenotare un biglietto per raggiungere via mare la Croazia, potrà effettuare l’acquisto direttamente nei siti internet ufficiali delle compagnie di navigazione esposte. Gran parte dei collegamenti sono operativi a partire dal 1 luglio 2022, per cui si consiglia di fare attenzione nel momento in cui si inseriscono i dati nel motore di ricerca nella pagina web della compagnia. Viaggiando sugli aliscafi si potrà accedere a tariffe scontate per gruppi e per bambini, mentre la SNAV e Jadrolinija lanciano periodicamente delle interessanti promozioni a tariffe scontate sui biglietti di andata e ritorno.