Disdetta contratto di locazione 2019: fac simile lettera da parte del locatore o del conduttore

Come procedere alla disdetta del contratto di locazione? Se avete deciso di cambiare casa in affitto per modifiche delle esigenze familiari o siete giunti al grande passo, acquistare un immobile, è opportuno che approfondiate le modalità con cui effettuare la disdetta del vecchio contratto di affitto nel 2019.

Naturalmente abbiamo citato solamente due delle possibile cause per cui locatore o conduttore potrebbero volere la disdetta del contratto. Qualunque sia la motivazione, occorrerà che le parti presentino una lettera in cui richiedono la disdetta fornendo una spiegazione che rientri tra le modalità di disdetta previste dalla Legge, precisamente dall’articolo 30 della Legge 27 luglio 1978, numero 392 e successive modificazioni. Vediamo, allora, dove trovare un fac simile di questa lettera e qual è la giusta modalità di compilazione.

Fac simile della lettera di disdetta del contratto di locazione da parte del locatore

Il locatore è colui che affitta un immobile per uso abitativo, industriale, professionale o commerciale ad un conduttore. Il contratto tra le parti stabilisce le condizioni affittuarie, compresa la durata del rapporto e la destinazione d’uso dell’immobile. Nel momento in cui le condizioni vengono a variare, sarà possibile per il locatore richiedere la disdetta del contratto di locazione. L’articolo della Legge prima citato, infatti, afferma che chi affitta può applicare le modalità di disdetta già a partire dalla prima scadenza del contratto stipulato con la formula del 4+4 (4 anni più la possibilità di prolungare per altri 4 anni), con i transitori per uso abitativo (rapporti di breve durata come con gli studenti o lavoratori fuori sede) e con il 6+6 per i locali commerciali.

Alla prima scadenza, il locatore può non rinnovare il contratto informando il conduttore almeno sei mesi prima della data di scadenza del contratto. Le motivazioni possono essere un cambiamento della destinazione d’uso dell’immobile, la necessità di ristrutturazione dell’immobile, la volontà del locatore di vendere a terzi l’abitazione o il locale o la demolizione dell’immobile stesso. Qualunque sia la motivazione accettata dalla legge, il locatore dovrà procedere con l’invio di una lettera all’inquilino informandolo sulla decisione presa.

Il fac simile della lettera si può facilmente visualizzare online su diversi portali, www.guidafisco.it, www.studiocataldi.it, www.gromia.it e tanti altri. Basterà inserire nel motore di ricerca “fac simile lettera di disdetta contratto di locazione da parte del locatore”. La lettera dovrà contenere l’intestazione con i dati personali del conduttore, l’oggetto della scrittura, il numero di contratto di riferimento, la richiesta di consegna dell’immobile supportata dalla giusta motivazione, la scadenza contrattuale, la data e la firma del locatore.

Nel caso in cui l’immobile affittato sia ad uso commerciale, il locatore sarà tenuto ad informare il conduttore 12 mesi prima della scadenza del contratto inviando la lettera con i contenuti prima citati.

Disdetta contratto di locazione da parte del conduttore: ecco dove trovare il fac simile

E’ il momento di soffermarci sul secondo punto di vista delle parti in causa in un contratto di locazione. Il conduttore può avere la necessità di porre fine al rapporto contrattuale con il locatore senza fornire dettagliate informazioni sulle motivazioni. E’ stabilita, però, dal Codice Civile la necessità di invio per tempo di una lettera in cui si mette al corrente il locatore della decisione presa. Così come non è piacevole ricevere uno sfratto, non è piacevole avere un inquilino che lascia l’immobile da un momento all’altro senza il giusto preavviso. Il minimo di preavviso è di sei mesi prima della data in cui si ha intenzione di lasciare l’immobile, il locale commerciale o lo studio professionale.

Le lettera dovrà contenere poche ma indispensabili indicazioni. Nome e cognome del conduttore, indirizzo dell’appartamento in affitto, gli estremi del contratto di locazione e una motivazione generica sul perché si richiede la disdetta del contratto di locazione. Inoltre, è preferibile inserire nella lettera un invito formale, rivolto al locatore, in cui si chiede una visita qualche giorno prima che l’immobile venga lasciato per controllare che non ci siano danni e per accertare le condizioni dell’immobile stesso. La lettera, una volta compilata, andrà inviata come raccomandata con ricevuta di ritorno.

Per visualizzare il fac simile della lettera da inviare al locatore basterà utilizzare il motore di ricerca come precedentemente indicato sostituendo alla denominazione “locatore” quella di “conduttore”. Altri siti che propongono i fac simile della lettera di disdetta sono, oltre, quelli citati nel paragrafo precedente, www.laleggepertutti.it, www.informazionefiscale.it o www.money.it.