Valutazione Mac Usato 2020: qual è la quotazione di un Mac in buone condizioni?

Qual è la spesa che si dovrà affrontare per acquistare un Mac usato nel 2020? Stabilire una quotazione precisa ed univoca non è possibile dato che occorrerà prendere in considerazione vari fattori tra cui la versione di Mac che si intende comprare (o vendere) e le condizioni del dispositivo.

Ogni dettaglio dovrà essere valutato per essere sicuri di compiere un affare e di non incorrere in un raggiro. La cifra da spendere e la versione da acquistare dipenderà principalmente dall’utilizzo che si dovrà fare del Mac. Non bisogna, per esempio, escludere a priori un pc di cinque anni in buone condizioni se il dispositivo dovrà essere utilizzato solo per la navigazione sul web e per salvare le foto. Il risparmio sarà garantito e si potrà essere soddisfatti dell’operatività senza dover ricorrere all’acquisto di Mac usati più recenti e dunque dal prezzo più elevato. La varietà dei prodotti Mac offre la possibilità di spaziare tra tante diverse versioni di uno stesso dispositivo riuscendo sicuramente a trovare l’occasione che corrisponde ad un ideale rapporto tra qualità e prezzo. Sul mercato si possono trovare MacBook nuovi dal costo di poco superiore ai 1.300,00 euro così come si possono acquistare MacBook dal prezzo superiore ai 2.500,00 euro, cifre elevate che potranno essere ridotte acquistando un Mac usato. Scopriamo, dunque, qual è la quotazione di un Mac in buone condizioni.

Quotazione di un Mac usato in buone condizioni nel 2020

Sia che si intenda acquistare un Mac usato sia che si desideri ottenere un guadagno dalla vendita di un Mac in proprio possesso occorrerà prendere attentamente in considerazione il modello e le specifiche del dispositivo. In base a questi due elementi si potrà ipotizzare un prezzo aggiungendo nella valutazione le condizioni in cui si trova in Mac. Della famiglia Mac della Apple fanno parte i MacBook Pro, gli iMac, i MacBook, i MacBook Pro, il Power Mac, il Mac Mini, il Mac Pro e gli eMac. Per ogni modello, poi, esistono diverse versioni ognuna delle quali propone caratteristiche differenti e costi differenti. Riuscire a capire, dunque, se un’offerta di acquisto o una proposta di vendita di un Mac usato è conveniente o meno non è semplice e servirà un aiuto. Il web fornisce questo aiuto con il portale www.macusato.it, un sito all’interno del quale è possibile ottenere una valutazione del Mac in proprio possesso e che si desidera acquistare.

La quotazione si potrà conoscere solamente dopo aver selezionato il modello del dispositivo e aver inserito dove richiesto le specifiche come può essere la grandezza del display, lo spazio di archiviazione o il processore incluso. Il Power Macintosh G3 Blue & White con processore PowerPC G3, 400 Mhz, 768 MB di memoria interna, 250 GB di archiviazione HDD, per esempio, ha un valore di mercato di 50,00 euro e attraverso il portale si potrà immediatamente procedere alla vendita. Macusato.it, dunque, potrebbe essere la soluzione più adatta a scoprire la quotazione del Mac a condizione che si conoscano esattamente tutte le specifiche del dispositivo.

Passiamo ad un MacBook Pro ricondizionato con display da 13″, Intel Core i5, velocità del processore 2.50 GHz, 8 GB di Ram, 500 Mb di hard-Disk e sistema operativo OS X 10.8 Mountain Lion. La valutazione di mercato è di 570,00 euro in buone condizioni, funzionante come se fosse nuovo e con pochissimi graffi ad intaccare l’esterno. Restando sui dispositivi ricondizionati è possibile approfittare di una percentuale di sconto fino all’80% dal prezzo originario. L’Apple MacBook Air da 11,6″, Intel Dual Core 1.5 da 1.6 GHz, 4 Gb di Ram installata, scheda video Intel HD Graphics 6000, hard disk da 128 GB SSD e sistema operativo macOS 10.15 Catilina ha una valutazione di 399,00 euro rivelandosi un ottimo acquisto dato il prezzo di partenza di quasi 1.400,00 euro. Allo stesso modo una quotazione interessante per comprare un Mac usato e ricondizionato è quella relativa al modello Apple MacBook Pro da 15,4″, con processore Intel Core 1.7, 2,8 GHz con turbo boost fino a 3.8 GHz, 16 GB di Ram, scheda video dedicata AMD Radeon Pro 555, display retroilluminato a LED, layout tastiera Qwerty US e in buone condizioni esterne. Il valore è di 1.839,00 euro, un interessante risparmio rispetto al costo originario di 3.199,00 euro.

Volendo una versione di Mac usato più ridotta sia come dimensione che come costo, si potrà optare per il modello MacBook Pro del 2011 da 13,3″, con processore Intel Dual Core 1.5, 2.3 GHz, Ram da 4 GB espandibile fino a 16 Gb, hard disk da 320 Gb e sistema operativo macOS 10.13 High Sierra. La quotazione per un prodotto in buone condizioni, perfettamente funzionante, senza difetti hardware o software è di circa 350,00 euro. In alternativa, si potrebbe considerare l’acquisto di un articolo simile quotato a 439,00 euro. Parliamo della versione MacBook Air del 2012 da 13,3″, Intel Dual Core 1.5, 4Gb di ram installata, display retroilluminato a LED, sistema operativo macOs 10,15 Catalina e layout Tastiera Qwerty US.

Lasciando i MacBook, soffermiamoci su un altro modello Apple, gli iMac usati e ricondizionati. Gli articoli in questione sono pensati per un pubblico che desidera un dispositivo di semplice utilizzo, che soddisfi non tanto da un punto di vista tecnologico ma per l’estetica. L’iMac, infatti, si caratterizza per le linee curve e le scocche realizzate con plastica trasparente e colorata. Le generazioni che si sono alternate sui mercati sono sei e, di conseguenza, le versioni tra cui scegliere sono un numero considerevole. Gli iMac si distinguono, poi, per la grandezza del display che può essere di 20″, 21.5″, 24″, 27″ e Pro. Un modello dalla quotazione interessante se si desidera acquistare un Mac per un utilizzo semplice è l’Apple iMac da 20″del 2007 con processore Intel Core 2 Duo, merom da 2.0 Ghz,2 Gb di Ram installata espandibile fino a 6 Gb, display con tecnologia TFT, risoluzione LCD da 1680 x 1050 pixels e sistema operativo macOS 10.11 El Capitan. La valutazione per il prodotto in buone condizioni è di circa 170,00 euro.

Tutte le valutazioni di Mac usati: scopriamo i costi

Continuiamo scoprendo alcune delle quotazioni dei Mac usati per scoprire le opportunità più interessanti per le proprie tasche e per soddisfare le proprie esigenze. Restando nell’ambito degli iMac passiamo alla versione del 2011 da 27″, intel Core 1.5, 3.1 GHz con architettura a 64 bit, 4 GB di Ram espandibile fino a 32 GB, 1 TB di hard disk installato e sistema operativo macOs  10.13 High Sierra. La quotazione è di circa 599,00 euro in buone condizioni partendo da un costo originario di 1.999,00 euro.

Altri dispositivi Mac molto apprezzati da un ampio pubblico sono i Mac Mini che si possono trovare usati e ricondizionati. Parliamo dei più piccoli computer desktop sviluppati dall’Apple che offrono elevate prestazioni, funzionano su Mac OS X e utilizzano la quarta generazione di processori Intel Core. I modelli tipici hanno un disco rigido da 500 GB e Ram da 4GB sufficiente per gestire programmi pesanti e sofisticati. Alcuni delle versioni più recenti hanno un disco rigido da 1 TB, schede grafiche molto veloci come, per esempio, la serie HD 5000 e una Ram da 8 GB. Le quotazioni per i dispositivi Mac Mini dell’anno 2010 si aggirano intorno ai 330,00 euro mentre passando all’usato ricondizionato del 2014 è possibile raggiungere i 600,00 euro per un prodotto in buone condizioni e perfettamente funzionante.

Per quanto riguarda gli Apple Mac Pro, optando per l’usato si potrà ottenere un notevole risparmio rispetto all’acquisto di un modello nuovo. I Mac Pro sono computer server e workstation basati su Xeon, sono tra i più potenti mai fabbricati dal noto marchio e vengono utilizzati da tanti professionisti a livello mondiale. I Mac Pro sono dotati di un processore Intel Xeon e le versioni più recenti montano una CPU Xeon a 12 core che risulta essere decisamente più potente rispetto ad un normale computer. Inoltre, funzionano con OS Lion, un sistema basato su UNIX ideato per eseguire i codici UNIX in maniera stabile. Per usufruire di questa potenza senza spendere cifre elevate come 2.000,00 euro se non 4.000,00 euro, è possibile optare per un usato ricondizionato in buone condizioni che si appoggia a valutazioni di circa 800,00 euro per un Mac Pro del 2010 e di circa 1.900,00 euro per un usato del 2013.

Per conoscere altre quotazioni è possibile far riferimento al portale www.smartgeneration.it dove sono presenti i prodotti Apple suddivisi in categorie. La ricerca potrà essere filtrata oltre che in base al modello e alla versione di Mac ricercata anche a seconda del grado di estetica desiderato scegliendo tra grado A (eccellente) e grado B (Molto Buono). In questo modo si potrà essere sicuri di conoscere la corretta valutazione riuscendo a realizzare l’acquisto o la vendita perfetta che rappresenterà il connubio reale tra qualità e risparmio o convenienza.

Volendo conoscere la quotazione di un Macintosh di seconda mano per poter proporre un prezzo di vendita che non scoraggi l’acquirente ma che nello stesso tempo possa essere fonte di guadagno, è possibile scegliere il portale www.mac2sell.net come riferimento. Nel sito sarà possibile compilare un modulo per ottenere una valutazione inserendo, passaggio dopo passaggio, il modello del Mac, il processore incluso, lo schermo, la frequenza, la Ram, la grandezza del disco rigido e il lettore ottico.

Ricordiamo che è opportuno confrontare più quotazioni per uno stesso modello Mac della Apple e valutare attentamente le reali condizioni del prodotto. Per questo motivo bisognerà fare affidamento a portali sicuri in modo tale da ottenere il guadagno o il risparmio migliore dalla vendita o dall’acquisto del proprio Mac usato.