Universiadi del Trading 2020: quando ci sono, requisiti per partecipare, regolamento e classifica

Le Universiadi del Trading sono delle competizioni tra studenti universitari che consentono di ottenere premi interessanti. La competizione riguarda le abilità nel fare trading online, pratica di investimento sempre più diffusa data la semplicità di impiegare un capitale su strumenti finanziari quali i CFD o le Opzioni binarie attraverso le piattaforme di Broker come Plus500 o 24Option. Le Universiadi del Trading nascono per un’iniziativa di Directa e prevedono l’utilizzo di denaro reale nelle operazioni che si svolgeranno nei mercati finanziari internazionali. L’ultima edizione risale all’anno 2017/2019 ma per il 2020 è previsto un ritorno con importanti innovazioni come l’evoluzione delle piattaforme, il lancio di Ruler Option e l’introduzione di nuovi strumenti finanziari. Informazioni da conoscere di primaria importanza volendo partecipare a queste speciali Universiadi sono relative ai requisiti da possedere per sperare di venire ammessi, al regolamento della competizione e, naturalmente, la data in cui si svolgeranno nell’anno in corso. Infine, sarà utile conoscere le modalità per avere accesso alla classifica che consentirà di conoscere la posizione raggiunta una volta che il campionato sarà terminato. Ebbene sì, non si tratta di un’unica gara in cui eccellere ma di più sfide da aggiudicarsi per risultare tra i migliori trader in circolazione. C’è un intero campionato da vincere, vediamo come fare per parteciparvi.

Universiadi del Trading: requisiti di partecipazione e regolamento

Se il trading online è diventata una pratica da svolgere costantemente comodamente da casa, è il momento di mettere in gioco le proprie abilità di investitore e di sfidare altri trader in un campionato avvincente e in cui si giocano soldi veri. Parliamo della partecipazione alle Universiadi del Trading che vengono organizzate da Directa S.I.M.p.A. per dare la possibilità agli studenti universitari di avvicinarsi al mondo finanziario attraverso la pratica del trading online. Le informazioni su questa nuova modalità di investimento non mancano nel web e noi stessi vi abbiamo dedicato un numero considerevole di articoli. Questo perché l’interesse per il trading è sempre crescente e le opportunità in gioco sono molte. Sarà per questo motivo che Directa tende ogni anno a creare una nuova edizione delle Universiadi sempre più accattivante ed innovativa. In attesa delle novità che verranno apportate nel 2020, è bene approfondire la conoscenza con il regolamento e i requisiti richiesti per la partecipazione alla competizione basandoci sulle indicazioni fornite ai partecipanti nelle edizioni precedenti.

Il campionato verrà con molta probabilità diviso in due fasi. Una prima fase riguarderà le qualificazioni e prevederà l’utilizzo di denaro virtuale, la seconda fase richiederà, invece, l’uso di denaro reale e vi accederanno le prime 25 squadre presenti nella classifica generale dopo la prima fase. Alla fase di qualifica si potranno iscrivere squadre composte da un minimo di due ad un massimo di cinque studenti universitari e non è previsto un numero massimo di squadre iscrivibile per ogni facoltà. E’ importante sapere, inoltre, che l’accesso alla fase di qualifica è consentito anche agli studenti che hanno già partecipato ad edizioni precedenti della Universiadi del Trading. Ogni squadra avrà libero accesso alla piattaforma Directa con tutti gli add-in, alla piattaforma Visual Trader dedicata all’analisi tecnica e avrà un controvalore virtuale di 5.000,00 euro. A conclusione della fase di qualifica verrà redatta una classifica generale dalla quale emergeranno le 25 squadre che passeranno alla fase successiva, la fase di finale. Da regolamento, poi, ad ogni componente della squadra che avrà ottenuto il miglior risultato verrà concessa una Borsa di Studio del valore di 1.000,00 euro.

La fase finale avrà inizio nel momento in cui ad ogni squadra verrà assegnato da Directa un finanziamento di 5 mila euro, cifra che dovrà essere utilizzata per operare sui mercati finanziari per i successivi cinque mesi. Al termine di questo periodo verrà proclamata una squadra vincitrice in base alle performance ottenute. Qualora la squadra realizzasse un gain, tale guadagno verrà riconosciuto al caposquadra titolare del conto, al netto di commissioni, che dovrà poi procedere con la ripartizione della somma tra i compagni di squadra partecipanti alle Universiadi del Trading.

Il regolamento prevede che in entrambe le fasi gli studenti universitari possano utilizzare la leva in modo tale da poter investire in azioni fino ad un importo massimo di 25 mila euro. Inoltre, mentre il campionato è in corso, Directa può decidere in maniera discrezionale l’assegnazione di premi aggiuntivi o di riconoscimenti per particolari meriti. Di consuetudine, poi, il professore di riferimento della squadra vincitrice riceverà un contributo di 20 mila euro che potrà essere utilizzato al fine della didattica o della ricerca.

Per poter partecipare alle Universiadi del Trading occorrerà essere, come più volte accennato, studenti universitari ma ci sono anche altri requisiti da soddisfare. I membri della squadra dovranno essere nati dopo una certa data (per l’edizione 2017/2018 la data di riferimento era il 31 dicembre 1988) e dovranno essere iscritti ad un corso di laurea presso una qualsiasi facoltà universitaria oppure ad una scuola di istruzione superiore universitaria. Ogni squadra, poi, dovrà presentarsi con un tutor, un professore di riferimento, e dovrà indicare un team leader a cui verrà intestato il conto dei soldi reali.

Il regolamento oltre a fornire le indicazioni generali sullo svolgimento delle prove e sui requisiti di partecipazione, fornisce utili informazioni relative alle modalità di iscrizione de seguire per poter essere ammessi alle Universiadi del Trading. La domanda di iscrizione per la fase delle qualifiche dovrà essere compilata ed inoltrata online a Directa utilizzando il portale www.unichallenge.it oppure www.universiadideltrading.it. In più, le squadre partecipanti dovranno inviare una copia dei documenti di identità e del codice fiscale di tutti i componenti via e-mail all’indirizzo unitrader@directa.it. Superata la fase di qualifica, le squadra vincitrici dovranno procedere con una ulteriore iscrizione alla fase finale. Secondo il regolamento dovranno stampare il modulo utilizzato per l’iscrizione alla prima fase preliminare (che dovrà essere sottoscritto dal tutor) ed inviarlo in originale per posta a Directa all’indirizzo Directa S.I.M.p.A., via B. Buozzi 5, 10121 Torino. Inoltre, sarà necessario procedere con l’apertura di un conto Directa intestato al caposquadra. La mancata regolarizzazione comporterà l’esclusione dalla competizione. Si avranno delle tempistiche precise da rispettare che dipenderanno dalla data di avvio dell’Universiadi del Trading del 2020, informazione che tra poco approfondiremo.

Un altro dettaglio riportato dal regolamento riguarda un requisito da rispettare, quello del nome della squadra. Ogni team dovrà presentarsi con una denominazione ben precisa ma sarà Directa ad avere l’ultima parola ed avrà la facoltà di modificarlo qualora risultasse inadeguato oppure nel caso in cui risultasse già utilizzato. Dopo aver approfondito le modalità di partecipazione alle Universiadi del Trading non rimane altro da fare che scoprire quando inizierà la prossima edizione della competizione per non lasciarsi sfuggire l’opportunità di dimostrare le proprie abilità nel trading online.

Quando ci sono le Universiadi del trading nel 2020 e come consultare la classifica generale

Una data ufficiale per l’inizio delle Universiadi del Trading del 2020 non è ancora stata fissata. Per avere un’idea di quando sarà dato probabilmente il via all’ottava edizione della competizione dedicata agli studenti universitari appassionati di trading online possiamo far riferimento, così come abbiamo fatto per il regolamento, alle edizioni precedenti. Scopriamo, così, che probabilmente occorrerà attendere il mese di settembre prima che la gara abbia inizio e si avrà a disposizione, a partite dalla data di avvio, circa un mese di tempo per procedere con l’iscrizione alla fase di qualifica. La prima fase potrebbe durare fino a fine anno mentre l’anno nuovo porterà con sé l’inizio della fase finale proprio nel mese di gennaio. Tra settembre e dicembre, dunque, le squadre partecipanti potranno inviare ordini di acquisto e vendita nei limiti delle disponibilità virtuali (5 mila euro) e potranno utilizzare la leva finanziaria. Directa utilizzerà i prezzi di mercato per dare esecuzione agli ordini e le posizioni verranno aggiornate in tempo reale.

La fase finale avrà inizio, secondo i riferimenti alle edizioni precedenti, nel mese di gennaio 2021 e terminerà a giugno 2021. In questi mesi, le squadre opereranno con soldi reali e dovranno fare molta attenzione dato che qualora subissero una perdita uguale o superiore a 1.500,00 euro verrebbero immediatamente escluse dal campionato. Entro mezzogiorno dell’ultima giornata delle Universiadi, invece, ogni squadra dovrà chiudere tutte le posizioni che saranno liquidate per determinare il saldo più alto e, dunque, la squadra vincitrice.

Per quanto riguarda la pubblicazione delle classifiche, queste verranno aggiornate costantemente durante tutto il campionato con i dati del venerdì precedente alla pubblicazione. I partecipanti alle Universiadi del Trading potranno, quindi, consultarle in qualsiasi momento accedendo ai portali di riferimento prima citati ed entrando nella sezione di riferimento. Saranno visionabili tutte le classifiche parziali e la classifica finale che riporterà la squadra vincente con il relativo punteggio espresso come percentuale di guadagno. Nella settima edizione il team vincente è stato Charles University Prague con il 109,69% seguito da ben sei squadre italiane dalla seconda alla settima posizione nella classifica generale.

Sui siti di riferimento delle Universiadi del Trading verrà indicata la data della competizione che avrà inizio nel 2020 e che sarà all’insegna dell’innovazione. Online, infatti, si legge che molte novità e miglioramenti caratterizzeranno il campionato 2020/2021. Avete ancora qualche mese di tempo per approfondire la conoscenza con il trading online e per creare la squadra che punterà alla vittoria delle prossime Universiadi del Trading. Cosa aspettate?