Torno Subito Regione Lazio 2020: nuovo bando, login, contatti, orari, come funziona, guida alla partenza

Torno Subito è il programma che la Regione Lazio ha ideato allo scopo di migliorare e valorizzare le conoscenze e le competenze delle generazioni più giovani in modo tale da reimpiegarle all’interno del tessuto produttivo regionale. E’ possibile, dunque, vedere Torno Subito come una porta che si apre direttamente sul mondo del lavoro, un’occasione per scrivere un futuro lavorativo ricco di soddisfazioni e di opportunità. La partecipazione al bando 2020 è il primo passo per scommettere sulle proprie capacità e per acquisire nuove competenze più professionali in vari ambiti. I corsi disponibili, infatti, toccano diverse materie e sono supervisionati da docenti preparati con esperienze di formazione in importanti realtà digitali. Il progetto di crescita sarà supportato, poi, attraverso due fasi, la prima da svolgere al di fuori della regione Lazio e la seconda all’interno della regione con un tirocinio rivolto all’autoimprenditorialità che possa mettere in pratica le conoscenze acquisite nella prima fase. Ecco spiegato il nome del bando. Si parte per imparare, si torna dopo poco tempo con la giusta formazione per la realizzazione del proprio progetto lavorativo.

Oggi approfondiremo questa importante ed unica opportunità creata dall’Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola, Università della Regione Lazio. Forniremo notizie sul nuovo bando, sul funzionamento del programma, sui contatti di riferimento, gli orari e sulla procedura di login sul portale www.tornosubito.laziodisu.it in modo tale da elaborare una vera e propria guida alla partenza verso il futuro.

Guida alla partenza: come funziona Torno Subito e info sul nuovo bando 2020

L’attesa per l’uscita del nuovo bando Torno Subito 2020 non è ancora finita. Solitamente prevista per i mesi di aprile e maggio, quest’anno la pubblicazione del bando del programma della Regione Lazio si fa attendere probabilmente per la difficile situazione che abbiamo vissuto in primavera a causa della pandemia mondiale. Questo significa, però, che si ha a disposizione del tempo per approfondire la conoscenza con il programma e per conoscere ogni dettaglio della formazione in modo tale da essere pronti nel momento in cui il nuovo bando verrà erogato. Facendo riferimento agli anni passati, infatti, è possibile tracciare le linee guida della costruzione del progetto lavorativo.

I partecipanti sono cittadini italiani e stranieri residenti nella Regione Lazio da almeno 6 mesi, inoccupati, disoccupati di età compresa tra i 18 e i 35 anni che posseggono determinati requisiti. Nello specifico devono essere studenti universitari, laureati, studenti e diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica (Istituti Tecnici Superiori) a proporsi come candidati al bando Torno Subito. La strade da percorrere sono due, quella formativa e quella della Work Experience, e si differenziano per lo svolgimento delle due fasi da percorrere. Scegliendo di puntare sulla formazione, i giovani volenterosi dovranno inizialmente frequentare un corso di formazione o un master della durata di minimo un mese e massimo sei mesi in una regione italiana diversa dal Lazio oppure in una nazione estera. Il corso o master scelto dovrà includere almeno 80 ore medie mensili di attività formativa. Alla fine del corso avrà inizio la seconda fase in cui il partecipante dovrà svolgere un tirocinio o un’attività di accompagnamento all’autoimprenditorialità presso un coworking della durata di tre mesi con un impegno mensile pari a 15 giorni e 80 ore.

Negli anni precedenti la fase 1 ha avuto inizio nel mese di ottobre per finire nel mese di dicembre mentre la fase 2, da iniziare subito dopo la fine della fase precedente, si è conclusa nel mese di giugno dell’anno successivo. Il nuovo bando 2020 chiarirà le nuove tempistiche da rispettare che saranno le stesse sia per la formazione che per la linea progettuale work experience. Anche l’iter sarà il medesimo solo che i partecipanti alla seconda strada affronteranno invece dei corsi o master di formazione un’attività di work experience.

Continuando a conoscere il funzionamento del programma Torno Subito, sottolineiamo come oltre alle due fasi citate ogni progetto dovrà prevedere il coinvolgimento diretto di strutture formative e realtà produttive pubbliche o private, no profit o profit. Ogni progetto, dunque, prevede la presenza di due partner, uno per la fase che porta il candidato al di fuori della Regione Lazio e uno per il rientro nella regione di residenza al fine di reimpiegare le competenze acquisite.

I vincitori del bando potranno usufruire di un contributo che andrà a coprire i costi dell’acquisto del master o corsi di formazione per lo svolgimento della fase 1 fino ad un massimo di 7 mila euro, dell’indennità mensile di work experience durante la fase 1 per una copertura di 800,00 euro lordi al mese, del rimborso forfettario per vitto, alloggio e viaggio a seconda della regione o nazione scelta per la fase 1, dell’assicurazione sanitaria per un massimo di 500,00 euro, della polizza fideiussoria, dei servizi di assistenza e accompagnamento per le persone con disabilità per un massimo di 8 mila euro e dell’indennità mensile di tirocinio per la fase 2 pari a 800,00 euro lordi al mese.

Per poter approfittare di questa interessante opportunità ai fini lavorativi occorrerà iniziare dalla registrazione attraverso il formulario disponibile online sul portale di riferimento www.tornosubito.laziodisu.it nel periodo di apertura del bando Torno Subito. Successivamente si potrà optare per il corso in linea con il proprio curriculum e le proprie passioni scegliendo tra quelli proposti dalle aziende partner. Alcuni esempi sono “Digital Marketing 360: strategie e tool”, “Start up Management”, “La Stampa 3D e l’Additive manufacturing” e “Digital HR e Social Recruiting”. Le aziende partner possono essere enti, aziende pubbliche e private, profit e no profit, università e centri di ricerca che si trovano all’estero o in Italia per la fase 1 e nella Regione Lazio per la fase 2. Questi enti e aziende supporteranno i giovani laureati e diplomati, forniranno una formazione completa e saranno l’occasione per sperimentare la realtà lavorativa nella quale si vorrà crescere.

Tutto sul Torno Subito della Regione Lazio: Login, contatti e Orari

Realizzare il proprio sogno imprenditoriale sembra un obiettivo più raggiungibile con Torno Subito proprio per l’intento per il quale è stato ideato il programma dalla Regione Lazio. Parliamo della volontà di costruire un progetto di crescita sulla base delle ambizioni e dei desideri dei giovani attraverso percorsi di formazione e di specializzazione e sperimentando in prima persona in ambito lavorativo. Il funzionamento del programma e la partecipazione al bando è piuttosto semplice e ben riassunta nel portale della Regione Lazio di riferimento più volte citato nell’articolo. E’ possibile però aver bisogno di ulteriori chiarimenti o di assistenza durante l’iscrizione, per questo motivo è utile conoscere i contatti disponibile per chiunque desiderasse approfondire la conoscenza con Torno Subito.

Una prima modalità di contatto avviene per via telefonica chiamando l’Infoline Assistenza Tecnica al numero 06 4970 7552 dal lunedì al giovedì dalle ore 10.00 alle ore 13.00. In alternativa, è possibile contattare Infoline Porta Futuro città Universitaria telefonando al numero 06 4970 7555. Per un confronto diretto sul programma Torno Subito è possibile fare riferimento al front office attivo presso gli uffici di Porta Futuro Lazio situati in via Cesare De Lollis 22 a Roma. I giorni di apertura al pubblico sono il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e il martedì e il giovedì dalle ore 14.00 alle ore 17.00.

L’email di riferimento per la richiesta di informazioni o assistenza varia in base all’anno di uscita del bando e verrà comunicata dopo l’apertura dello stesso. Solitamente, l’indirizzo include la dicitura “infotornosubito” più l’anno e la scritta “@laziodisco.it“.

Per i progetti relativi al settore cinema sono altri i contatti a cui rivolgersi. Citiamo i numeri verde 800 777 519 e 800 722 007 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 17.30 e gli indirizzi e-mail info@tornosubitocinema.it e tirocini@tornosubitocinema.it. Il contatto sul social network Twitter è, poi, @cinemaTS. 

Oltre ai contatti è utile ricordare che la partecipazione al bando potrà avvenire esclusivamente attraverso la compilazione del formulario che verrà attivato online in contemporanea con l’uscita del bando 2020. In questo modo, il candidato potrà registrarsi al portale e poter in qualsiasi momento avviare il login e procedere con le operazioni desiderate. La registrazione, infatti, permetterà di creare un username e una password da utilizzare nei successivi accessi. Il login si troverà nella stessa pagina del sito da cui si potrà leggere il Bando Torno Subito 2020, pagina che ospiterà in un secondo momento anche le graduatorie generali, relative all’ambito del cinema e dell’enogastronomia e gli allegati utili in fase di presentazione del progetto e in fase di avvio e gestione del progetto.

Una volta avuto accesso alla propria area personale attraverso il login sarà possibile gestire il proprio progetto online, vedere in ogni momento la proposta presentata e finanziata, visualizzare le singole voci di budget, consultare la modulistica e le finestre attive per ogni singola fase del progetto. Basterà seguire le indicazioni, compilare i vari campi presenti e procedere con l’invio delle richieste, tutto online per una gestione del progetto più semplice e veloce.

Non vedete l’ora di avviare il vostro personale progetto per costruirvi un futuro lavorativo ricco di soddisfazioni? L’attesa per il bando Torno Subito 2020 potrebbe finire da un momento all’altro e voi dovrete farvi trovare preparati per dimostrare la solidità del vostro sogno. Ricordate, il motto del programma è “Torno Subito”, vado, imparo, cresco e torno con una preparazione più elevata che mi consenta di diventare un imprenditore di successo nel mio ambito lavorativo e nella mia regione.