TikTok può diventare un lavoro: ecco come guadagnare e vivere da influencer

Fino a qualche hanno fa la dicitura TikTok era del tutto ignara ai nostri pensieri mentre oggi è presente nei sogni di un numero elevato di ragazzi e ragazze. In molti desidererebbero associare il social network al proprio percorso di vita con la speranza di sfruttarlo per dedicarsi ad una “professione” ambita dai giovani, quella dell’influencer. L’obiettivo, dunque, è di guadagnare (anche molti soldi) postando dei video che catturino l’attenzione di un gruppo sempre maggiore di followers.

TikTok sembra il mezzo adatto per raggiungere tale obiettivo dato che nasce proprio con l’intento di sviluppare la creatività dei giovani tramite video personalizzabili che possono diventare immediatamente virali. Le possibilità creative sono infinite e il divertimento è assicurato, perché non aggiungere a tutto questo una possibilità di guadagno? Il social network consente di creare un seguito assiduo interessato ai propri video e nel modo dei media è noto a chiunque che questo significa poter diventare un influencer con un vero e proprio stipendio. TikTok, dunque, può diventare un lavoro ma occorre avere le giuste basi da cui partire per capire come guadagnare e vivere da influencer nel 2020.

Come TikTok può diventare un lavoro per vivere da influencer

TikTok è un’app definibile come un connubio perfetto tra social network e social media creato da una società cinese nota con il nome di ByteDance. Scopo dell’applicazione è di creare dei brevi video divertenti che spaziano tra differenti tematiche in modo tale da acquisire una certa popolarità e diventare tiktoker. Da tiktoker, poi, sarà possibile trasformare un passatempo in lavoro garantendosi anche dei guadagni, ma per farlo occorrerà come primo passo diventare dei veri e propri influencer. Come detto in precedenza, la varietà di video è talmente ampia che sarà necessario trovare la chiave giusta per catturare l’attenzione delle persone in modo tale che le proprie creazioni vengano seguite con costanza da un numero sempre più elevato di giovani. La concorrenza è forte, ad oggi TikTok è stato scaricato da circa 2 miliardi di utenti per una età media compresa tra i 16 e i 24 anni. Riuscire ad emergere tra tanti è un obbligo volendo fare dell’influencer il proprio lavoro e il primo passo per guadagnare è quello di riuscire a di ottenere visibilità maggiore attraverso l’algoritmo che mostra nella sezione “Per te” i video più apprezzati. A questo proposito è necessario inserire sempre qualche domanda o esprimere un pensiero per creare un’interazione con un numero maggiore di persone. L’interazione permette di allargare la community e le iscrizioni all’account, di ricevere più like e, di conseguenza, di salire nelle tendenze del social network.

La scalata serve per attirare l’attenzione di aziende desiderose di appoggiarsi agli influencer per promuovere il proprio brand. Le partnership e le collaborazioni con queste società permetteranno di guadagnare soldi virtuali che potranno essere trasformati in soldi veri da trasferire sull’account PayPal e sfruttare così l’app per vivere da influencer. Per poter essere scelti dalle aziende occorrerà dimostrarsi attenti alle mode del momento, conoscere gli hastag più in voga, sapere le sfide che catturano l’interesse degli utenti e avere la giusta creatività per sfruttare al massimo effetti audio e video per valorizzare al meglio il brand. Ricordiamo che i video durano circa 10/15 secondi, un breve lasso di tempo che attraverso all’aggiunta di effetti sonori, musiche e effetti visivi dovrà bastare per appassionare gli altri utenti.

I tiktoker influencer vengono scelti, poi, in base al tasso di engagment, ossia alle relazioni di fiducia che vengono create con il pubblico, alle profonde connessioni che riescano nel tempo a orientare le decisioni di acquisto, le forme di partecipazione e l’apprezzamento dei brand. Per appassionare occorrerà creare contenuti divertenti, originali e coinvolgenti e lasciare che gli utenti identifichino facilmente lo stile che consentirà di distinguersi dalla massa. Guadagnare con TikTok non significa impegnarsi poco e ottenere tanto, come molti pensano. Per vivere da influencer attraverso il social network occorrerà dedicare il giusto tempo all’elaborazione dei video per creare contenuti di valore e sarà necessario prestare attenzione ai commenti e alle domande dei followers rispondendo con efficacia al maggior numero di essi per poter migliorare giorno dopo giorno l’interazione con il pubblico.

Inoltre, oltre alla ricerca della collaborazione con le aziende per diventare un tiktoker influencer e guadagnare soldi può essere utile creare contenuti con altri utenti, soprattutto se famosi. In questo modo si avrà la possibilità di essere conosciuti da un’altra ampia fetta di pubblico e di aumentare i fans. Per raggiungere questo obiettivo è consigliabile, poi, ideare contenuti internazionali e lasciare che persone dalle diverse nazionalità si interessino ai video postati in modo tale da costruire una rete sempre più fitta di followers.

Così come per ottenere più seguito su social network come Facebook e Instagram occorrerà seguire delle direttive base che coinvolgono l’iniziale creazione del proprio account, anche su TikTok risulta fondamentale scegliere accuratamente l’username da utilizzare e la foto profilo. Entrambi gli elementi sono, infatti, il biglietto da visita del tiktoker e hanno la funzione di attirare istantaneamente l’attenzione degli utenti. Ogni costruzione, dalla più piccola alla più grande, ha bisogno di basi solide e anche il percorso da influencer segue questo iter. Perciò è necessario optare per un nickname orecchiabile, facile da ricordare in modo tale che la ricerca degli utenti sia veloce e pratica e affiancarlo ad una foto originale e accattivante. Inoltre è importante completare le informazioni del profilo per aiutare l’utente a capire chi sei e immaginare fin da subito il tipo di video che troverà nell’account. Il profilo deve, infatti, riflettere ciò che si pubblica e mostrare quella credibilità che permetterà di diventare influencer e guadagnare grazie a TikTok.

Altri modi per guadagnare con TikTok

E’ interessante sapere che prima ancora di diventare influencer e fare di TikTok un lavoro è possibile guadagnare piccole cifre attraverso il noto social network/social media. I soldi reali si possono ottenere tramite monete virtuali quali rubini e diamanti che si potranno ottenere soddisfacendo particolari obiettivi. Periodicamente, infatti, l’app avvia delle campagne che consentono di guadagnare in modo differente. Si potrebbero ottenere 26,00 euro solamente inserendo un codice ed invitando i propri amici sul social network e compiendo piccole azioni che permettono di ricevere rubini. Bisogna sapere che 10 mila rubini equivalgono ad 1,00 euro e tale quantità si può ottenere aggiungendo una foto profilo (vale mille rubini), pubblicando un video per due giorni di seguito (vale 900 rubini), guardando 10 minuti di video al giorno per sette giorni (vale 500 rubini) o seguendo due profili raccomandati, al massimo una volta al giorno, per sette giorni (vale 100 rubini). In più, ogni amico invitato consente di ricevere 20 mila rubini. Invitando 10 amici, dunque, si possono guadagnare 20,00 euro.

I guadagni non finiscono qui. Se l’amico invitato utilizzerà a sua volta TikTok guardando un video per 3 minuti al giorno per cinque giorni di seguito si potrà ottenere un ulteriore omaggio di 6.000,00 rubini che equivalgono a 0,60 euro a persona. Ecco un possibile totale di 26,00 euro invitando 10 amici che utilizzino l’app per cinque giorni consecutivi. Al raggiungimento di 3.500 rubini, si potranno trasformare i soldi virtuali in reali solo una volta a settimana depositando la cifra guadagnata sul conto PayPal.

Dopo questa breve parentesi su possibili guadagni tramite l’app che stimola la creatività degli utenti, ritorniamo all’aspetto che consente di sfruttare la piattaforma come “lavoro”. Il riferimento è quello dell’Influencer Marketing e della necessità per i brand di arrivare a sempre più persone utilizzando le potenzialità dei social network. Per attirare l’attenzione delle aziende, è possibile per i tiktoker partecipare alle challenge, vere e proprie sfide nate per liberare creatività e per divertire. Ogni challange avrà il proprio hashtag per facilitarne la ricerca e sarà un passaggio fondamentale per la notorietà e per guadagnare fans che permetteranno di incrementare i propri guadagni in maniera vertiginosa. Cifre come 1 milione di followers portano le aziende a pagare decine di migliaia di euro per promuovere i loro prodotti. Parliamo, dunque, di somme di denaro che possono aiutare a vivere da influencer.

Tutto questo sembra un sogno facilmente realizzabile per chi possiede caratteristiche quali la spontaneità, la creatività, l’originalità e la fantasia ma non dobbiamo dimenticare le problematiche legate alla privacy e ai potenziali pericoli nei confronti soprattutto dei ragazzini minorenni che postano video noncuranti di chi ci sia dall’altra parte dello schermo. Il monitoraggio da parte dei genitori o tutori è in questo caso fondamentale per la sicurezza e per poter utilizzare TikTok minimizzando i rischi e rientrando nelle direttive date dalle restrizioni applicate dalle varie nazioni.

Detto questo, attraverso TikTok è possibile realizzare il sogno di vivere da influencer guadagnando cifre importanti solamente postando i giusti video che sappiano attirare rappresentando l’originalità che va contro tendenza per non cadere nella banalità che stanca dopo pochi video. Inoltre, per ottenere followers è necessario sapere chi sono e cosa rappresentano. A questo proposito è utile appoggiarsi all’analisi dei contenuti effettuata dall’app per conoscere i dati demografici del pubblico, i suoni e i video che rendono il pubblico più reattivo. Per poter seguire queste analisi gratuite sarà sufficiente attivare un account Pro accedendo al proprio profilo sull’app e selezionando “Configura account Pro”. La funzionalità aiuterà a interagire maggiormente con gli altri utenti acquisendo sempre più followers, dato fondamentale per iniziare a guadagnare con TikTok.