Quotazione Oro Rosa 2020: usato e nuovo, quanto vale?

La moda vede come protagonista da qualche anno l’oro rosa. Il colore particolare che nasce dall’unione dell’oro con il rame risulta elegante e delicato e dona ai gioielli una bellezza apprezzata da un numero considerevole di persone. Questa bellezza potrebbe essere apprezzata a tal punto da decidere di acquistare uno o più gioielli del metallo prezioso per trasformarlo in un investimento dato che l’oro, essendo un bene rifugio, non perderà mai il suo valore. Scopo dell’investimento potrebbe essere, dunque, una vendita futura per far fronte, per esempio, a problemi economici rilevanti ma sarà necessario che l’acquisto sia ben ponderato per non rischiare di trovarsi con un gioiello di poco valore tra le mani. Conoscere le caratteristiche dei metalli e il grado di purezza è l’aspetto fondamentale per una corretta valutazione così come è importante approfondire la conoscenza con la quotazione attuale dell’oro rosa per scoprire quanto vale, sia che si scelga di acquistare l’usato che il nuovo. Questo è proprio l’obiettivo del nostro articolo, stabilire il valore dell’oro rosa, detto anche russo o rosso data la grande popolarità che aveva in Russia all’inizio del diciannovesimo secolo.

Quanto vale l’oro rosa nel 2020

L’oro rosa nasce principalmente dalla combinazione di oro e rame ma assume colorazioni e tonalità differenti in base alla quantità di rame utilizzata e all’eventuale utilizzo di ulteriori metalli. Tutti sanno che in natura l’oro si manifesta nel colore giallo intenso e che per ottenere varianti colorate è necessario combinare il metallo prezioso con altri metalli. La lega che dà vita all’oro rosa può contenere diverse percentuali di rame con la conseguenza che si potrà ottenere l’oro rosso 18 carati formato dal 75% di oro e dal 25% di rame, l’oro rosa 18 carati nato dalla combinazione di 75% di oro, 22,25% di rame e del 2,75% di argento oppure del 75% di oro, 20% di rame e 5% di argento e, infine, l’oro rosso 12 carati, 50% oro e 50% rame. Nei casi in cui il rame sia preponderante viene aggiunto, poi, una bassa percentuale di zinco (15% circa) per trasformare il rosso in giallo più scuro. Da queste precisazioni si evince facilmente come la quotazione di un eventuale gioiello in oro rosa sia determinata dai metalli che lo compongono oltre che da altri importanti aspetti soprattutto qualora si trattasse di oggetti usati. Parliamo dello stato di conservazione e del grado di usura, per esempio, fattori che influenzeranno positivamente o negativamente la quotazione di un gioiello.

In generale, il valore dell’oro rosa dipenderà principalmente dalla quantità di oro giallo presente nel monile. Per questo motivo risulta fondamentale conoscere ed essere costantemente aggiornati sulla quotazione attuale dell’oro in Borsa. Nel momento in cui l’articolo viene scritto, l’oro ha un valore di 52,66 euro al grammo, 1.639,32 euro per oncia e 52.706,25 euro al chilogrammo. Parliamo di prezzi rilevati dalla London Bullion Market Association, associazione considerata il parametro di riferimento del settore dei metalli preziosi scelti per gli investimenti, che sottolineano una grande forza del metallo prezioso in questo periodo. Sembrerebbe essere il momento giusto, dunque, per vendere il proprio gioiello in oro rosa qualora contenesse un’alta percentuale di oro giallo, percentuale che può essere ricavata dal peso dell’oggetto e dalla conoscenza delle percentuali combinatorie con altri metalli. Per effettuare la vendita o l’acquisto è possibile rivolgersi a gioiellerie e compro oro affidabili e autorizzati, presenti in maniera numerosa nella nostra penisola. La richiesta di più valutazioni consentirà di confrontare le proposte di vendita e acquisto e di conoscere la quotazione più favorevole alle proprie esigenze.

Il valore, come già accennato, dipenderà anche dallo stato di conservazione del gioiello usato. Per questo motivo, per far sì che la quotazione sia la più elevata possibile è importante che la tutela dell’investimento avvenga continuamente, a partire dal momento in cui si deciderà di acquistare un monile in oro rosa per trasformarlo in un investimento. Il valore del gioiello in oro rosa potrà essere mantenuto alto sottoponendo l’oggetto ad una pulizia mensile che consisterà nell’immergerlo in acqua tiepida e sapone neutro per poi strofinarlo accuratamente con un panno morbido.

Nel 2020 è possibile acquistare un anello in oro rosa 14 carati (14 parti di oro e 10 parti di altra lega metallica) con quotazione variabile che parte da 80,00 euro circa fino a superare i 600,00 euro in base alle altre caratteristiche del monile e dall’eventuale presenza di pietre preziose o di altri metalli come l’argento. Anche per i bracciali o le collane i prezzi variano e aumentano in base alla quantità di oro giallo presente nel gioiello. Una collana in oro rosa 18 K può rivelarsi un investimento da 800,00 euro così come da 1.350,00 euro. Ogni investitore, dunque, in base al budget da speculare potrà trovare facilmente un oggetto in oro rosa capace di soddisfare le proprie esigenze sia in termini di bellezza che di valore. Aspettando, infatti, di rivendere il gioiello approfittando di un aumento di quotazione dell’oro per ottenere un interessante guadagno, si potrà sfoggiare il monile in adeguate situazioni avendo sempre cura di ripulirlo accuratamente e di maneggiarlo con cura per non rischiare di lesionarlo riducendo, così, il suo valore. A questo proposito, è arrivato il momento di scoprire qual è il valore di un gioiello in oro rosa usato nel 2020 affacciandoci sulle varie possibilità offerte dal mercato e, più nello specifico, da internet.

Quanto vale un gioiello in oro rosa usato

Se l’idea di vendere un gioiello in oro rosa in vostro possesso vi attira è opportuno richiedere la quotazione dell’oggetto per conoscerne l’ipotetico valore. Caratura, peso, prezzo in borsa, stato di conservazione abbiamo capito essere i fattori chiave determinanti per stabilire il valore di un monile ma bisogna anche saper utilizzare questi strumenti. Per esempio, è necessario sapere che la quotazione in Borsa fa riferimento all’oro puro, 24 carati o 999 mentre i gioielli che si intendono acquistare saranno principalmente oggetti di 18 carati al massimo. Scegliendo l’oro rosa, poi, si sa fin da subito che una buona percentuale del monile sarà rame e, di conseguenza, questa stessa percentuale servirà per calcolare il reale valore del gioiello. Dalla quotazione attuale di circa 52,00 euro al grammo, dunque, occorrerà sottrarre il 25% delle leghe arrivando, così, a 39,00 euro al grammo. Ecco che un gioielliere o un compro oro onesto proporrà una stima di circa 33,00/35,00 euro al grammo per un monile di oro rosa in buone condizioni. Il ribasso è dovuto al costo per il negoziante derivante dalla rivendita alla fonderia e dalla fusione dell’oro stesso che provoca un calo fisiologico del peso.

Un altro aspetto che è importante conoscere nel momento in cui si desidera sapere quanto vale nel 2020 un gioiello in oro rosa usato è legato alla reale consapevolezza che l’oggetto sia d’oro vero. La prova che si può richiedere ad un rivenditore in caso di acquisto consiste nel grattare il monile su una pietra lavica per poi passarci sopra una striscia di acido e attendere il risultato. Se la striscia rimane del tutto intatta si è in presenza di oro 750, se diventa rossa di oro 585 o 485 e se sparisce si appurerà che di oro non ce n’è la ben che minima traccia.

Dati i possibili pericoli di cadere in un raggiro economico durante la vendita o l’acquisto di oro usato, è opportuno affidarsi a compro oro affidabili e seri dopo aver approfondito in autonomia la conoscenza con la valutazione del metallo prezioso e aver consultato la quotazione in tempo reale dell’oro facendo riferimento ai grafici della London Bullion. Per una quotazione trasparente di un gioiello è possibile rivolgersi, ad esempio, a OroEtic, una catena di compro oro che utilizza rigorosamente le procedure certificate dal Sistema “Oro Sicuro”. In alternativa è possibile rivolgersi inizialmente a compro oro online come il Banco metalli associato al portale www.compro-oro-online.com per richiedere una quotazione gratuita e il kit anti-manomissione che permetterà ovunque ci si trovi il trasporto dell’oggetto in sicurezza. La trasparenza di questa opportunità di riscontra nel form presente sul sito grazie al quale è possibile conoscere la quotazione applicata per il proprio oggetto. Basterà inserire negli appositi campi il peso del monile e la caratura per conoscere il risultato del calcolo. Per esempio, un gioiello dal peso di 25 grammi e di 18 carati (750) varrà 988,49 euro secondo quanto stabilito dal calcolatore mentre mantenendo lo stesso peso ma diminuendo la caratura a 14 (585) la quotazione stimata sarà di 771,03 euro. In questo modo sapere quanto vale l’oro rosa in proprio possesso risulterà semplice, pratico e veloce e si potrà decidere in piena libertà di accettare le condizioni o meno.

Online è possibile trovare numerosi portali che permettono di avere una quotazione dell’oro in poco tempo e nella maniera più attendibile possibile. Un altro riferimento è www.sami-oro.com che attualmente valuta un gioiello di 13 grammi e 18 carati a 483,60 euro oppure un monile di 16 grammi e 14 carati a 416,00 euro (anche in questo caso un calcolatore darà in pochi secondi il risultato della quotazione). Il sito offre anche la possibilità di installare un alert che avviserà nel momento in cui il prezzo dell’oro raggiungerà il valore stabilito in modo tale da poter sfruttare al meglio la vendita o l’acquisto di un monile. In questa vasta scelta riuscirete a trovare la soluzione ideale per poter far diventare un gioiello in oro rosa il vostro personale investimento, sicuro e remunerativo, per il 2020.