Prestiti per Protestati 2019: migliori prestiti personali e cambializzati senza cessione del quinto

Avete la necessità di richiedere un prestito ma risultate protestati? Vedremo quali sono nel 2019 i migliori prestiti da richiedere, tra i quali citeremo i finanziamenti cambializzati e i prestiti personali senza cessione del quinto.

>>> CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO DI PRESTITO GRATIS <<<

Negli ultimi tempi le banche e gli istituti di credito cercano di venire incontro agli utenti con situazioni problematiche fornendo soluzioni di prestiti personali anche a chi risulta protestato, cattivo pagatore o privo di busta paga. Soluzioni a volte indispensabili per coloro che in un momento di difficoltà economica si sono ritrovati nell’impossibilità di pagare rate di mutui, assegni bancari o postali, finendo per cinque anni nel Registro informatico dei protesti. Conseguenza ulteriore del mancato pagamento è la negazione da parte degli istituti di credito di ulteriori finanziamenti non presentando parte dei requisiti necessari per ottenere l’erogazione del finanziamento. Come ovviare a questa problematica se si ha bisogno di richiedere nuova liquidità? Richiedendo i prestiti personali pensati proprio per i protestati, caratterizzati da garanzie differenti rispetto ad un normale prestito e da diverse condizioni. Scopriamo quali sono i migliori.

Prestiti personali per protestati senza cessione del quinto 2019

Non potendo richiedere un tradizionale finanziamento e non volendo (o potendo) approfittare della cessione del quinto, il protestato dovrà ricorrere a soluzioni alternative per vedere erogata la cifra di cui necessita. Naturalmente il numero di banche a cui fare riferimento per la propria richiesta diminuisce ma comunque si trovano interessanti proposte. Tra le migliori e pratiche alternative alla cessione del quinto rientra la soluzione che utilizza come garanzia le cambiali. Rivolto a lavoratori dipendenti, autonomi e pensionati, questa tipologia di prestito prevede la restituzione della somma prestata tramite la sottoscrizione di cambiali con importi costanti e tassi di interesse fissi per tutta la durata del finanziamento.

La cambiale è un titolo di credito esecutivo provvista di un bollo, che dovrà essere firmata e compilate in ogni parte, specificando l’indicazione della banca d’appoggio. In caso di mancato pagamento, l’aver firmato le cambiali consentirà alla banca creditrice di rifarsi direttamente sul patrimonio del debitore insolvente senza dover passare per vie giudiziarie. L’avvio di pignoramento è immediato anche dopo il mancato pagamento di una sola cambiale. Il creditore potrà mettere all’asta i beni del debitore, pignorare lo stipendio o il Trattamento di fine Rapporto.

Tra i vantaggi di questa tipologia di prestito troviamo la velocità di erogazione, il non dover spiegare il motivo della somma desiderata, la possibilità di richiederlo anche contemporaneamente ad altri finanziamenti. Sembra un prestito semplice e pratico ma trovare l’istituto di credito che lo concede non è facile. Come già detto, molte banche diffidano dai protestati e dai cattivi pagatori e hanno bisogno di solide garanzie per poter approvare l’erogazione del finanziamento.

L’erogazione è dettata da controlli rigidi e approfonditi, uno degli elementi principali che gli istituti, banche e finanziarie valutano è proprio l’affidabilità creditizia dell’ipotetico cliente oltre la presenza di entrate fisse e costanti che diano la garanzia della possibilità di rimborsare la somma richiesta. Bisogna aspettarsi, dunque, la richiesta di una documentazione completa, a 360 gradi, se si richiede un prestito cambializzato in modo tale da dimostrare di soddisfare tutti i presupposti necessari per la concessione della liquidità desiderata. Ma quali sono le finanziarie o i marketplace creditizi a cui rivolgersi per richiedere un prestito per protestati e cattivi pagatori?

Prestiti cambializzati per protestati

Un marketplace online del credito che consente ai protestati di richiedere un prestito con cambiali è Younited Credit. Sul sito ufficiale, è specificato come tutti possano accedere a questa particolare tipologia di finanziamento, anche coloro che risultano essere segnalati presso le Centrali Rischi. Il vantaggio di utilizzare una piattaforma basata sul modello della “Digital Credit Platform” è che il prestito si richiede ad una community d’investitori professionali quali aziende, assicuratori o aziende. La risposta in positivo o negativo alla domanda di liquidità è rapida, occorre semplicemente compilare un modulo online e inviare telematicamente la richiesta. In caso di accettazione della domanda, la documentazione richiesta potrà essere inviata tramite pc dopo aver ottenuto il supporto da parte di un consulente preparato e competente. I fondi arriveranno sul proprio conto corrente entro pochi giorni dal momento dell’approvazione finale.

Per ottenere un preventivo personalizzato del proprio prestito cambializzato è necessario contattate direttamente il marketplace. Per avere un’idea del piano di ammortamento da affrontare riportiamo un esempio di finanziamento presente sul portale. La richiesta di 7.000,00 euro potrà essere rimborsata con 60 rate mensili da 130,83 euro con Taeg al 7,65%. Solitamente la richiesta di prestito con cambiali prevede la possibilità per il richiedente di essere finanziato per importi compresi tra i 1.700,00 euro ed i 52.000,00 euro circa, ma in alcuni specifici casi è possibile ottenere cifre fino ai 60.000,00 euro.

Siprestito è una pratica ed efficace piattaforma online che consente di trovare un prestito su misura vedendo erogata una somma fino a 60 mila euro anche per protestati, cattivi pagatori, casalinghe e lavoratori autonomi. Occorrerà lasciare i dati all’interno dell’apposito form presente sul sito per inviare una richiesta al motore di ricerca. Il sistema  troverà automaticamente il preventivo più adatto alla propria esigenza che verrà inviato all’indirizzo email fornito precedentemente. In seguito, l’ipotetico cliente verrà contattato telefonicamente per parlare dei dettagli del prestito per protestati.

I tassi risultano essere interessanti, l’erogazione effettuata in tempi brevi e le spese aggiuntive irrisorie. Naturalmente, presentandosi come protestati occorrerà mostrare solide garanzie a supporto della propria domanda di finanziamento per arrivare ad ottenere la somma desiderata. Ricordiamo, poi, che il protestato richiedente un prestito con o senza cambiali deve essere maggiorenne, in possesso della cittadinanza italiana ed un’età compresa fra i 18 ed i 70 anni circa.

La società finanziaria Atlantide eroga prestiti personali in breve tempo, rilasciando un anticipo in 24 ore qualora le garanzia mostrate risultino soddisfacenti. L’invio della richiesta di preventivo, effettuabile online, non comporta alcun tipo di segnalazione automatica nelle banche dati. Sul sito è possibile indicare la professione, il bisogno di liquidità, l’importo desiderato e il numero di rate con cui si vuole rimborsare il prestito. Successivamente occorrerà inserire nel form i dati personali per inoltrare la richiesta di preventivo.

Sul sito www.magentaspa.com è possibile richiedere un preventivo per un prestito anche se si è protestati o si è stati iscritti al registro dei cattivi pagatori. Viene presentata come una soluzione facile, personalizzabile, trasparente, esclusivo e pratico. Per esempio, è possibile richiedere 10 mila euro e restituirli in 60 mesi con rate da 192,00 euro con Taeg al 5,34% e Tan al 3,80%. Se si necessita di un altro importo, utilizzando il simulatore presente sul sito si conoscerà un ipotetico piano di ammortamento oppure si potrà richiedere una consulenza per conoscere i dettagli di un finanziamento e le possibilità di erogazione della somma desiderata.

Altre soluzioni di prestito per protestati nel 2019

Finora abbiamo chiarito come, pur non essendo semplice trovare banche e istituti di credito che erogano prestiti personali ai protestati, sia possibile procedere con l’avanzamento della richiesta a particolari società creditizie, senza cessione del quinto, o richiedere i prestiti cambializzati per raggiungere il proprio obiettivo, ottenere liquidità. E’ bene sottolineare come, però, esistono altre soluzioni oltre ai prestiti con cambiali visti precedentemente che permettono al protestato di offrire garanzie a supporto della richiesta di denaro.

Tra le migliori proposte troviamo la fidejussione. Consiste in una garanzia personale presentata grazie ad una terza persona in grado di garantire il rimborso delle rate del finanziamento che verrà concesso al debitore principale. Qualora l’intestatario del prestito risultasse inadempiente, la banca o la finanziaria erogatrice del finanziamento potrà rifarsi sul terzo fideiussore che verrà obbligato a pagare gli importi delle rate mancanti. Con la figura di un garante dai requisiti solidi aumentano le possibilità per un protestato di ottenere un prestito personale. Occorre fin da subito mostrarsi sinceri, esponendo la propria posizione affiancando questo aspetto negativo alla possibilità reale e concreta di offrire garanzie valide e affidabili. GlobalFin è, ad esempio, un mediatore del credito che prende in considerazione la figura di un garante. Essere proprietari di un immobile da ipotecare, poi, può rivelarsi una garanzia accettata dalle banche così come qualsiasi dimostrazione di una entrata fissa regolare (come un assegno di mantenimento o un affitto mensile).

>>> PREVENTIVO DI PRESTITO ONLINE: CLICCA QUI E CALCOLA LA RATA GRATIS <<<

Finora abbiamo visto le tipologie di prestito che possono richiedere i protestati senza cessione del quinto. La possibilità, però, di richiedere un finanziamento e rimborsarlo con rate che prevedono il 20% dello stipendio o della pensione mensile non è da sottovalutare. Un protestato lavoratore dipendente con un reddito certo da mostrare potrebbe, per esempio, rivolgersi a Findomestic, la nota finanziaria che riserva una soluzione anche per chi è, in passato, risultato inadempiente ai pagamenti. Ecco che richiedendo 15 mila euro, si potrebbero rimborsare con 120 rate da 144,00 euro al mese con Tan fisso al 5,95% e Taeg fisso al 6,11%.

In conclusione, anche se si è protestati o cattivi pagatori non è impossibile ottenere l’erogazione di un prestito. Occorre avere solide garanzie da mostrare ad accettare tipologie di prestito differenti rispetto ad un prestito tradizionale. Tipologie che, comunque, presentano aspetti positivi e negativi come un qualsiasi finanziamento. L’importante è avere la consapevolezza degli obblighi a cui si va incontro nel momento in cui si sottoscrive un prestito per non rischiare di incorrere nuovamente in un mancato pagamento risultando una seconda volta un cattivo pagatore.