Prestiti Pluriennali Inpdap 2019: come richiedere finanziamenti diretti online

Incentreremo il nostro articolo sulla richiesta dei prestiti pluriennali Inpdap del 2019. Vedremo come inoltrare la domanda dei finanziamenti diretti online nel caso in cui un dipendente pubblico o un pensionato abbia bisogno di ottenere una somma di denaro per soddisfare le proprio necessità o una spesa imprevista.

>>> CLICCA QUI E SCOPRI I MIGLIORI PRESTITI PLURIENNALI: PREVENTIVO GRATUITO <<<

Riferendoci ai prestiti Inpdap indichiamo quei finanziamenti erogati dall’INPS Gestione Dipendenti Pubblici ai lavoratori o pensionati che appartengono alla Gestione ex Inpdap, dato che l’ente nel 2012 è confluito nell’Inps. Entriamo nel dettaglio e studiamo accuratamente una soluzione di finanziamento efficace e veloce, che permette di ottenere una somma creditizia consistente, il prestito pluriennale.

Come richiedere i prestiti pluriennali Inpdap diretti facilmente e velocemente online

Iniziamo la nostra analisi dai prestiti pluriennali Inpdap diretti della Gestione Pubblica. Parliamo di finanziamenti erogati dall’Inpdap in base alle risorse di denaro presenti all’interno del Fondo Credito, un deposito finanziato tramite i contributi dei pensionati e dei dipendenti pubblici iscritti. Richiedere un prestito pluriennale diretto significa motivare la domanda della somma di denaro di cui si necessita dichiarando, dunque, la spesa specifica da affrontare. All’atto della domanda, il dipendente pubblico o il pensionato dovrà presentare la motivazione affiancata da una documentazione accertata che soddisfi i requisiti previsti nel Regolamento.

L’Inpdap, inoltre, consente la richiesta dei prestiti pluriennali diretti solo da parte dei lavoratori pubblici o dei pensionati che siano iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, che abbiano versato minimo quattro anni di contributi alla suddetta Gestione, che presentino almeno quattro anni di anzianità di servizio utile relativo alla pensione e siano in possesso di un contratto a tempo indeterminato. Qualora quest’ultimo requisito non venga soddisfatto cambiano le condizioni di richiesta dei finanziamenti diretti. I prestiti pluriennali possono consistere nel classico prestito decennale Inpdap o finanziamenti a cinque anni, nella maggior parte dei casi.

Altra tipologia di Prestiti Pluriennali Inpdap sono quelli della Gestione Fondi Poste dedicati ai lavoratori in servizio nelle Poste Italiane. Anche in questo caso occorre fornire una motivazione della spesa e la somma cedibile per il rimborso non potrà superare un quinto dello stipendio.

La richiesta dei prestiti pluriennali Inpdap può avvenire online accedendo al sito ufficiale dell’Inps nella sezione “Ex Inpdap” e cliccando poi su “Domande web prestiti pluriennali”. Ricordiamo che occorre esibire, da subito, la documentazione richiesta. Nel sito si troveranno i moduli di richiesta necessari che andranno compilati in ogni singola parte per avanzare, poi, la richiesta online o spedendo il materiale all’ufficio provinciale o territoriale di competenza ex Inpdap.

Prestiti Pluriennali garantiti e simulazione piani di ammortamento

Per la richiesta online dei prestiti Pluriennali Inpdap garantiti è prevista una differente procedura. Si tratta di finanziamenti volti alla copertura di determinati rischi quali decesso prima dell’estinzione del prestito, riduzione dello stipendio del lavoratore o conclusione del servizio che non da diritto alla pensione.

L’inoltro della domanda per questa tipologia di prestiti pluriennali dovrà avvenire presentando la richiesta in quattro esemplari all’Amministrazione di propria appartenenza. La domanda dovrà seguire un modello che verrà fornito dall’ente stesso. In questo caso, non si dovrà giustificare la spesa ma bisognerà affiancare alla richiesta sia la dichiarazione che dimostri la reperibilità di uno stipendio sia un certificato medico di sana e robusta costituzione. Tutta la documentazione verrà trasmesse dall’Amministrazione all’Istituto di credito che provvederà alla formulazione di un contratto. Spetterà, in ultimo, all’Inps approvare o meno la concessione della garanzia.

>>> PRESTITI PLURIENNALI AGEVOLATI: CLICCA QUI E SCOPRI I MIGLIORI <<<

Prima di procedere alla domanda di finanziamenti online, è bene conoscere i tassi di interesse nominali annui applicati dall’Inpdap. Per i prestiti pluriennali diretti e quelli della Gestione fondo Poste, i tassi si attestano sul 3,50%. Online sono reperibili delle tabelle che consentono di calcolare facilmente e velocemente la rata e il piano di ammortamento previsto per il rimborso del prestito pluriennale scelto.

I dati indicati nelle tavole relative ai prestiti pluriennali diretti, ad esempio, sono l’importo lordo, la rata, gli interessi di differimento, le spese amministrative (solitamente pari allo 0,5% dell’importo lordo del finanziamento), le spese fondo di garanzia e l’importo netto che varia in base alla fascia di età del richiedente.