Posteprotezione Innova Infortuni Senior 2019 di Poste Vita

Posteprotezione Innova Infortuni e Posteprotezione Innova Infortuni Senior 2019 sono polizze di copertura assicurativa ottenibili tramite la società Poste Vita. Questo tipo di polizze sono molto importanti, anche se in Italia sono ancora molto poco considerate data la difficoltà a comprenderne l’utilità. Troppo spesso si pensa che spendere per una polizza di copertura assicurativa siano soldi buttati. Ma non si pensa mai a  quanto possa accadere in caso di infortunio anche grave, in quanto se è vero che per fortuna ancora esiste il sistema sanitario nazionale, è altrettanto vero che in casi più gravi non basta a supportare tutte le spese che ci si trova a dover affrontare. Questo tipo di polizze permettono di stare tranquilli e non avere il timore di dover gravare sulla propria famiglia. Scopri anche Poste Vita Soluzione Flessibile: qui la recensione completa.

Posteprotezione Innova Infortuni 2019: prezzo e garanzie offerte

Postaprotezione Innova Infortuni è una polizza Poste Vita valida 24 ore su 24, sia in Italia che all’estero, e che copre dagli infortuni sia che accadono in orario lavorativo, sia in orario extralavorativo. Come tutte le polizze del genere ha una durata annuale e si rinnova tacitamente alla scadenza, ovvero se alla naturale scadenza del contratto non vogliamo più averlo dobbiamo nei tempi di legge (preavviso di 30 giorni) inviare richiesta di rescissione a Poste Vita. È possibile scegliere tra la sola copertura Full Time (quella specificata in precedenza) oppure associarvi la copertura Al Volante o eventuale Assistenza.

La copertura Full Time è composta da tre moduli che coprono da infortuni 24 ore su 24 e da morte dovuta ad infortunio, oppure prevedono una diaria (da ricovero o convalescenza) in caso di infortunio, oppure la possibilità di un rimborso per eventuali spese mediche aggiuntive dovute ad infortunio (ad es. terapie riabilitative). I massimali sono si 100 mila euro in caso di morte, di 130 mila euro raddoppiali in caso di infortunio, 50 euro al giorno per la diaria (per un massimo di 6 giorni) e 500 euro in caso di ingessatura. I premi annuali da pagare variano in base al rischio che caratterizza il cliente, collegato al tipo di lavoro o di attività extralavorativa effettuata.

Posteprotezione Infortuni Senior 2019, quali sono i vantaggi?

Posteprotezione Infortuni Senior è un prodotto, come dice il nome stesso, dedicato ai Senior, ovvero a coloro che hanno un’età compresa tra 59 e 79 anni. La copertura assicurativa è comunque garantita fino al compimento degli 80 anni. Prevede un tipo di indennizzo certo e prestabilito in caso di fratture, lussazioni, ustioni o commozione cerebrale. A questa copertura assicurativa è inoltre associato un servizio di assistenza sanitaria domiciliare. Giusto per dare un’idea delle eventuali coperture garantite ricordiamo che in caso di frattura scomposta dell’anca vengono liquidati 4 mila euro.

Leggi anche: Rendimento Oro del Libretto di Risparmio Postale

Stessa cifra per ustioni sul 30% della superficie del corpo. In caso di diverse conseguenze dovute ad uno stesso infortunio (ad esempio rottura dell’anca insieme alla lussazione della colonna vertebrale) la liquidazione sarà di 8 mila euro. Il premio minimo mensile è pari a 15 euro e anche in questo caso è correlato ai fattori di rischio legati al contraente, alla sua attività lavorativa ed extralavorativa. Il pagamento del premio può essere addebitato direttamente sul conto corrente postale o sul libretto del contraente. Ricordiamo che per legge non si possono pagare in contante cifre che superano i 750 euro annuali.

È possibile assicurare due soggetti con la stessa polizza e in quel caso sono previsti degli sconti sul premio da pagare. Un buon prodotto, semplice e facile da gestire adatto a tutelare la famiglia da spese impreviste, specialmente in situazioni più a rischio come possono essere le persone più “anziane”. Interessante l’associazione, alla copertura base, dell’assistenza sanitaria domiciliare, sempre più necessaria in tempi in cui le famiglie non possono seguire i propri cari in casi di infortunio.