Investire 100 euro in BitCoin: guida all’acquisto, come e quanto conviene comprare?

Investire 100 euro, quali vantaggi potrebbe portare? Il trading online e l’acquisto di BitCoin dimostrano grandi opportunità. Speculare partendo da cifre basse ha il vantaggio di non rischiare di perdere un capitale importante ed è consigliato soprattutto per gli investitori principianti, che muovono i primi passi in un mondo che non perdona scelte sbagliate. Abbagliati dalle possibilità di guadagno con un giusto investimento, molti piccoli trader hanno cominciato ad approfondire la conoscenza con i mercati finanziari ed hanno scoperto che uno dei modi migliori per cercare di far fruttare il proprio denaro nel 2019 è quello di acquistare criptovalute e nello specifico BitCoin. Ma come e quanto conviene comprare?

BitCoin: quanto (e quando) conviene comprare con un budget di 100 euro

E’ ormai qualche anno che i BitCoin sono tra i protagonisti del panorama finanziario muovendosi tra critiche ed elogi dato che rientrano in un campo decisamente volatile. Le monete digitali si trovano al di fuori di ogni controllo istituzionale e le problematiche sorte proprio per la caratteristica di decentralizzazione non sono state poche (legate soprattutto a truffe e raggiri). Di contro, le criptovalute presentano ottime potenzialità speculative a condizione che l’investitore si affidi a broker, piattaforme ed exchange regolamentati e che acquisti monete virtuali testate come i BitCoin. Con un budget di 100 euro, poi, l’acquisto di queste criptovalute potrebbe rivelarsi la decisione migliore.

Un anno fa la quotazione dei BitCoin ha quasi raggiunto i 20 mila dollari facendo brillare gli occhi degli investitori che avevano puntato cifre importanti sulla criptovaluta. Un’escalation che ha avuto, però, aspetti negativi legati alla nascita di piattaforme truffaldine e agli investimenti azzardati di tanti trader inesperti. Intere nazioni, come la Corea del Sud, hanno investito in maniera sbagliata sui BitCoin e i soldi persi sono stati veramente tanti. Ecco perché, in un momento in cui la fiducia nelle criptovalute non ha solide fondamenta, è consigliabile investire cifre basse come 100 euro. Oggi un BitCoin scambia a poco più di 3 mila euro, scendendo di mille euro al mese da settembre 2018.

Come investire 100 euro in BitCoin: guida all’acquisto

L’acquisto di BitCoin deve essere effettuato in sicurezza. Di conseguenza, il trader deve utilizzare broker affidabili ed exchange regolamentati. Scegliendo i broker, l’investimento avverrà attraverso i CDF, strumenti che consentono di acquistare al rialzo o al ribasso e consentendo interessanti guadagni anche partendo da 100 euro (naturalmente se la previsione si rivela vincente). Altra tattica è quella di utilizzare la leva finanziaria moltiplicando le vincite rispetto al proprio conto. E’ un’operazione pericolosa dato che, in caso di previsione sbagliata, si potrebbero moltiplicare anche le perdite. Lasciamo, dunque, questa scelta a trader esperti che hanno una conoscenza approfondita dei mercati finanziari e che opteranno per somme superiori ai 100 euro nei loro investimenti.

I broker regolamentati sono quelli che hanno le autorizzazioni da parte degli organi di controllo del trading online, come la CySec, indice di affidabilità e sicurezza. Parliamo, ad esempio, di Plus500, 24Option, e-Toro e Markets.com, piattaforme valide anche per i trader principianti che si avvicinano per la prima volta al mondo delle speculazioni e all’acquisto di criptovalute. Questi broker consentono di cominciare ad investire partendo da depositi minimi di 100 euro, il nostro budget di investimento, e provando inizialmente una versione di prova in cui grazie ad un conto demo si potrà investire senza soldi reali. Le piattaforme, poi, offrono una formazione e un’assistenza continua ai trader che necessita di consigli e si rivelano un’ottima modalità di investimento sulle criptovalute.

Utilizzando gli Exchange, invece, l’investitore acquista i BitCoin e poi dovrà aspettare che il valore si apprezzi per poter guadagnare sulla differenza. Le criptovalute acquistate vengono depositate in portafogli virtuali chiamati wallet. Il deposito dovrà avvenire immediatamente per evitare che i soldi vengano rubati durante un attacco all’Exchange. I casi di hackeraggio, infatti, sono tanti ed è bene fare il possibile per evitare furti delle monete.I wallet sono di quattro tipi, online, cartacei, offline e su penna. I formati preferibili sono quelli cartacei e su penna dato che essendo non telematici evitano gli attacchi degli hacker.

Tra gli Exchange da utilizzare per acquistare BitCoin segnaliamo Livecoin, Coinbase, Bittrex, Kraken, Changelly, Cryptopia e Poloniex. Siete pronti per iniziare la vostra avventura nel mondo dei BitCoin con soli 100 euro?