Guardia di Finanza Concorsi 2019: requisiti concorsi pubblici online per laureati, civili e allievi

La porta che ci accingiamo ad aprire oggi riguarda i concorsi della Guardia di Finanza in questo 2019 e i requisiti occorrenti a laureati, civili e allievi per poter parteciparvi.

Grazie ad internet, scoprire i concorsi e i bandi attivi nella nostra penisola è semplice per chiunque. Online, diversi portali presentano le differenti opportunità lavorative a cui tentare di accedere tramite un concorso pubblico ed esplicano le modalità di svolgimento delle prove ma soprattutto i requisiti necessari per iscriversi al bando e sperare di poter approfittare dell’opportunità che più si avvicina al proprio profilo lavorativo. Bandi per insegnanti, concorsi per categorie di lavoratori appartenenti al settore sanitario, scolastico o alle forza armate, sono occasioni di cui è bene informarsi tempestivamente per non rischiare di dover rinunciare all’invio della domanda per scadenza del bando. Nel nostro articolo di oggi ci soffermeremo sui concorsi indetti dalla Guardia di Finanza per darvi le informazioni necessarie per intraprendere una interessante carriera in questa Forza di Polizia che dipende direttamente dal Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Concorsi Guardia di Finanza 2019 per diventare allievi finanzieri

I Concorsi per Allievi Finanziari sono aperti anche ai civili, ragazzi interessati al mondo della Guardia di Finanza e desiderosi di assolvere le funzioni di polizia economica e finanziaria per difendere le regioni, gli enti locali, il bilancio pubblico e l’Unione Europea e le funzioni di polizia giudiziaria (per garantire la sicurezza pubblica e l’ordine) e militare (quando richiesto). I requisiti per poter partecipare al Concorso variano in base allo status del candidato, se civile o già all’interno della Forza di Polizia.

I candidati civili devono essere cittadini italiani, uomini o donne, che abbiano un’età non inferiore ai 18 anni e non superiore ai 26 anni non compiuti. Il numero di posti disponibili varia da bando a bando in relazione ai posti vacanti e alle percentuali stabilite da attribuire ai VFP1 e VFP4 in servizio e in congedo. Nello specifico, ogni bando assegnerà un numero preciso di posti ai VFP1 e i VFP4 in Congedo, ai VFP1 in servizio da 5 a 7 mesi e ai VFP4 in servizio che soddisfano i seguenti requisiti:

  • non devono aver inoltrato domanda di partecipazione a concorsi analoghi banditi da altre Amministrazioni (preclusione non applicabile ai VFP1 e ai VFP4 in congedo),
  • un’età compresa tra i 18 e i 26 anni non compiuti (requisito che potrebbe variare nel prossimo bando in uscita). Il limite massimo di età è innalzato di un periodo equivalente all’effettivo servizio militare che il candidato ha prestato entro la scadenza del termine utile valido per la presentazione delle domande e, comunque, dovrà essere inferiore a tre anni.

Oltre questi requisiti differenti da status a status, i concorsi per Allievi Finanzieri prevedono che tutte le tipologie di candidati debbano:

  • godere dei diritti civili e politici
  • essere in possesso del Diploma di Istituto di Istruzione secondaria di primo grado (è possibile che il titolo di studio richiesto venga modificato in diploma di istruzione secondaria di secondo grado ossia diploma di maturità),
  • non essere stati destituiti, esonerati oppure dichiarati decaduti da un impiego in una pubblica amministrazione, licenziati da una occupazione alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a causa di un procedimento disciplinare, prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da un anteriore arruolamento presso le Forze armate o di polizia, (sono esclusi i proscioglimenti per inidoneità psicofisica),
  • avere tenuto una condotta incensurabile e non essere stati condannati per delitti non colposi e non essere in atto imputati in procedimenti penali in seguito a delitti non colposi,
  • non essere stati soggetti a misure di prevenzione,
  • essere in possesso della idoneità psicofisica ed attitudinale che dovrà essere accertata con le modalità che verranno indicate nel bando di concorso,
  • non avere avuto comportamenti verso le istituzioni democratiche che non diano atto di una attenta fedeltà alla Costituzione repubblicana e alla sicurezza del nostro Stato,
  • non trovarsi in una condizione non compatibile con il conseguimento o la conservazione del ruolo di Finanziere,
  • non essere stati autorizzati a prestare il servizio civile nazionale come obiettori di coscienza.

Prossimi concorsi pubblici per laureati e civili per entrare nella Guardia di Finanza

Diplomati, laureati e civili devono aspettare la pubblicazione di un Concorso a loro dedicato per iniziare un percorso di selezione fino al raggiungimento dell’obiettivo di entrare a far parte della Guardia di Finanzia. Attualmente, invece, gli ispettori, i sovrintendenti, gli appuntati e i finanzieri del Corpo che alla data del 1° gennaio 2019 non abbiano superato i 28 anni di età e che siano in possesso dei requisiti precedentemente mostrati possono approfittare, fino al prossimo 15 marzo 2019, dell’opportunità di partecipare al concorso indetto per per l’ammissione di 61 allievi ufficiali del ruolo normale da destinare ai comparti ordinario e aeronavale all’Accademia della Guardia di finanza, per l’anno accademico 2019/2019.

Questo concorso per Allievi Ufficiali prevede il superamento di una prova preliminare, (testo logico-matematico e culturale), una prova scritta di cultura generale (tema di cultura generale), una prova di efficienza fisica, l’accertamento dell’idoneità psico-fisica per poter valutare l’idoneità psico-fisica del candidato, la verifica dell’idoneità attitudinale per poter valutare il reale possesso dei requisiti attitudinali e delle qualità necessarie per lo svolgimento futuro delle mansioni di Ufficiale della Guardia di Finanza, tre prove orali della durata di 15 minuti (una relativa alla storia, all’educazione civica e al diritto, una riguardante la matematica e, infine, una di geografia), una prova facoltativa sulla conoscenza di una o più lingue estere, (che verte in una prova scritta e una prova orale per ciascuna delle lingue prescelte), una prova facoltativa che ha come protagonista l’informatica ed, in ultimo, la visita medica di incorporamento.

E’ prevista per l’anno 2019 l’uscita di altri Bandi di Concorso destinati a civili, laureati e diplomati che mirano ad indossare la divisa di finanziarie oppure dedicati a chi si trova già all’interno di questa forza armata e desidera rafforzare la sua posizione. I concorsi non hanno cadenze fisse, perciò è consigliabile consultare spesso il sito della Gazzetta Ufficiale per scoprire i bandi attivi, le modalità di invio delle domande, i requisiti richiesti per partecipare al bando e il termine ultimo di presentazione della domanda stessa. Inoltre, sarà possibile approfondire l’iter che si dovrà affrontare qualora il proprio profilo risulti idoneo. Prove scritte, orali, psicofisiche come quelle viste in precedenza per il Concorso per Allievi Ufficiali ma che si diversificheranno in base alla tipologia di bando. A questo proposito è utile sapere che esistono delle specifiche scuole che aiutano nella preparazione per i concorsi delle Forze Armate. I candidati potranno così prepararsi adeguatamente per affrontare le tante prove del concorso che richiedono ottime conoscenze culturali e una buona prestanza fisica e atletica.