Finanziamento Agos Ducato 2020: tempi di approvazione, documenti e opinioni

Siamo pronti ad approfondire la conoscenza del finanziamento Agos Ducato 2020 concentrandoci  sui tempi di approvazione e sui documenti necessari per richiedere il prestito. Procederemo, poi, valutando le caratteristiche dei prodotti Agos attraverso le opinioni espresse dai clienti.

>>> CLICCA QUI E FAI UN PREVENTIVO DI PRESTITO GRATIS <<<

Agos Ducato richiama, attraverso la varietà dei finanziamenti erogati, persone che hanno esigenze diverse. Chi deve acquistare un’auto nuova o altri beni di consumo, chi ha la necessità di ristrutturare casa o di poter contare su una liquidità immediata, tutti possono rivolgersi ad Agos e realizzare il proprio progetto. Ma di quale immediatezza parliamo? L’erogazione dell’importo desiderato avviene veramente in tempi ristretti?

Finanziamento Agos Ducato 2020: documenti necessari e tempi

Sul sito www.agosducato.it si legge che nel 2020 l’istituto di credito si caratterizza per la velocità di erogazione di un finanziamento nel momento in cui l’utente richiede un prestito Agos. In tempi brevi la somma richiesta (per un massimo di 30 mila euro) sarà disponibile sul conto corrente del richiedente previa accettazione della domanda. La richiesta di finanziamento Agos, da inoltrare anche online, verrà infatti valutata dai consulenti e, se la riterranno idonea, provvederanno a fornire l’importo nell’arco di 48 ore. L’approvazione ha tempi più lunghi, dai cinque ai dieci giorni lavorativi. La durata dipende dalla completezza dei documenti richiesti e dalla facilità o meno con cui i consulenti riusciranno a controllare la solvibilità del richiedente.

Inizialmente, per richiedere un finanziamento Agos Ducato occorrono tre documenti. La carta di identità, il codice fiscale e un documento che attesti il reddito. Parliamo, dunque di una documentazione fiscale e di una economica, necessarie per attestare sia la situazione lavorativa che reddituale del richiedente. L’istituto di credito ha bisogno di solide garanzie per accogliere la richiesta di un prestito. Deve, così, accertare che il cliente abbia la capacità di solvenza e che non risulti un cattivo pagatore.

I cittadini italiani saranno chiamati a presentare un documento d’identità in corso di validità (Carta d’identità o Patente di guida) e il Codice Fiscale. I cittadini UE dovranno esibire la carta d’identità, il certificato di residenza contestuale, l’attestazione di regolarità di soggiorno o l’attestazione di iscrizione anagrafica mentre i cittadini extracomunitari dovranno mostrare il documento di soggiorno.

La documentazione relativa alla condizione lavorativa del richiedente varia in base alla tipologia di lavoro e va consegnata all’istituto: per avere maggiori informazioni sui contatti, vi rimandiamo al nostro articolo sul numero verde Agos Ducato dove sono presenti anche altri modi per contattare il servizio clienti. Agos Ducato richiederà l’ultima busta paga e il CUD ai lavoratori dipendenti, il 730 o il Modello Unico e il modulo F24, che attesta i pagamenti, ai lavoratori autonomi e l’ultimo cedolino della pensione ai pensionati.

Pro e contro dei finanziamenti Agos Ducato secondo le opinioni

I finanziamenti Agos 2020 sono pensati per aiutare le persone a realizzare progetti o per fronteggiare spese improvvise. Dalle opinioni emerge una soddisfazione per la flessibilità delle soluzioni proposte e per la velocità di erogazione. Inoltre, la possibilità di scoprire un eventuale finanziamento Agos online (completo di piano di ammortamento) comodamente da casa e poter, tramite il sito internet, fissare un appuntamento con un consulente permette agli utenti di risparmiare tempo nel momento in cui si farà domanda di un prestito.

Infatti, nel preventivo calcolato online, inserendo l’importo desiderato, appariranno tutte le diverse combinazioni tra durata della rata e importo, con relativi Tan e Taeg. In questo modo, il potenziale richiedente  potrà scegliere la combinazione migliore in base alle proprie esigenze personali. Ad esempio, richiedendo un prestito di 15 mila euro, si potrà decidere se rimborsarlo in 48 rate da 365,70 euro, con Tan al 6,91% e Taeg all’8,61%, oppure in 84 rate da 230,20 euro, con Tan al 6,91% e Taeg all’8,13%.

>>> PREVENTIVO PRESTITO GRATIS: CLICCA QUI E CALCOLA LA RATA ONLINE <<<

Per quanto riguarda i tassi di interesse proposti da Agos Ducato, i clienti esprimono giudizi “neutri” perché i tassi sono in linea con quelli attuati da altri istituti di credito. L’importo massimo richiedibile, 30 mila euro, per i prestiti veloci non accontenta alcuni utenti che vorrebbero poter richiedere cifre superiori. Abbiamo accennato precedentemente alle opinioni positive circa la flessibilità dei finanziamenti Agos.

Nello specifico, molti utenti scelgono di utilizzare le opzioni previste del salto di una rata (spostandola alla fine del finanziamento) o della modifica dell’importo della rata stessa, in eccesso o in difetto (modificando la durata del rimborso). Il fatto che l’adesione a queste opzioni non comporta costi aggiuntivi è vista come un’agevolazione ulteriore molto gradita ai clienti che possono vivere il proprio finanziamento Agos con maggiore tranquillità.