Criptovalute Classifica 2018: le migliori su cui investire e i siti più sicuri

Negli ultimi tempi il concetto di criptovaluta sta prendendo sempre più piede nel mercato economico, grazie a dei notevoli profitti che si riescono a realizzare. Certo, investire in criptovalute comporta sempre qualche rischio, ma in questo momento nel mercato ce ne sono alcune da tenere seriamente in considerazione per chi è intenzionato ad utilizzarle. Negli ultimi tempi, infatti, questo settore si è fortemente ampliato, fornendo ai consumatori un gran numero di soluzioni ed opzioni di qualsiasi tipo, in grado dunque di andare incontro ad ogni tipo di esigenza. Ogni criptovaluta presenta delle proprie caratteristiche e dei propri punti di forza e per questo motivo bisogna valutare con attenzione tutti i dettagli, con relativi pro e contro, di investire in questo settore.

Classifica delle migliori criptovalute 2018

Quando si parla di questo argomento non si può non citare Bitcoin, in assoluto la criptovaluta più utilizzata e famosa al mondo. Negli ultimi tempi ha ottenuto un successo tale che è riuscito a battere qualsiasi tipo di record ed è stato in grado anche di andare oltre al muro dei 10.000 dollari. Per tutte le altre cripto valute, Bitcoin rappresenta una sorta di modello da seguire: in altre parole, tutte le altre hanno come obiettivo quello di, un giorno, eguagliare e raggiungere, le innovazioni, le prestazioni e le caratteristiche che presenta Bitcoin. BTC in pratica è leader del settore, grazie soprattutto ad una maggiore sicurezza e un’identità con caratteristiche ben riconoscibili. In ogni caso, secondo quanto affermato da analisti del settore, la sensazione è che nei prossimi tempi il divario esistente tra Bitcoin ed altre criptovalute sia destinato ad allargarsi ulteriormente. Non è un caso, infatti, che Bitcoin sia l’unica moneta virtuale che viene rappresentata anche nei mercati tradizionali.

Un’altra soluzione fortemente popolare tra gli investitori è quella rappresenta da Ethereum, che però funziona in un modo totalmente differente rispetto a Bitcoin. L’obiettivo principale di questa criptovaluta, infatti, nonostante presenti delle caratteristiche e delle funzioni simili a Bitcoin (in pratica si possono fare molte cose identiche), è quello di funzionare come una piattaforma utile per produrre delle applicazioni decentralizzate. Come già accennato in precedenza, ci sono delle differenze importanti  tra queste due monete: la più evidente è quella che riguarda l’utilizzo di blockchain. Bitcoin, in particolare, va a registrare dei contratti, dimostrando come i fondi digitali siano passati da un posto all’altro. Etherum, invece, ha ampliato tale concetto, andando a utilizzare un linguaggio di scripting anche più complicato, in modo tale che i suoi contratti riescano a costruire delle applicazioni complicate che presentano anche diversi potenziali utilizzi. In altre parole, quello che propone Ethereum è una piattaforme utile in particolar modo per operazioni su larga scala: l’obiettivo principale, da quando è nata questa criptovaluta, è quello di facilitare le varie operazioni fra grosse e differenti imprese.

Il vero e proprio alter ego di Bitcoin è però rappresentato da Litecoin (LTC), tanto che viene considerata come la seconda moneta più utilizzata in assoluto. Una delle caratteristiche principali che rende questa cripto valuta tra le più utilizzate, è quella relativa alla presenza di un algoritmo di hashing differente rispetto a quello di Bitcoin, che consente un accesso più facile da parte dei minatori al sistema. Inoltre, Litecoin è stata la prima moneta che ha sviluppato l’aggiornamento segwit, con lo scopo principale di rendere tutte le varie transazioni ancora più veloci, sicure ed economiche: questa strategia è stata attuata ancora prima rispetto a quanto fatto da Bitcoin, a dimostrazione di quanto LTC possa essere considerata realmente la seconda moneta più importante presente sul mercato in questo momento. Ma non solo: nonostante Bitcoin successivamente abbia deciso di attivare il segwit, è comunque Litecoin a risultare come la criptovaluta più veloce. Inoltre, Litecoin risulta essere utile per incoraggiare gli investitori meno navigati ad entrare nel mondo delle criptovalute: in altre parole, LTC è destinata a diffondersi ulteriormente, proprio perché quelli che utilizzano questa criptovaluta sono dei novizi e dunque preferiscono questo tipo di moneta in quanto ritengono Bitcoin più difficile da comprendere.

A sua volta c’è VertCoin (VTC), che può essere considerato come il clone di Litecoin, anche se presenta un algoritmo di hashing che viene denominato con il termine Atomic Swap: in poche parole, si tratta di un algoritmo che consente lo scambio tra due diverse criptovalute senza che sia necessaria la presenza di una terza parte. E’ proprio questa particolarità che rende questa moneta fra le più interessanti ed innovative attualmente sul mercato. Ma questa criptovaluta presenta anche dei contro: in primo luogo, possiede molti aspetti fin troppo simili a quelli di Litecoin e inoltre si tratta di una moneta con un basso valore e senza che vi sia una vera e propria adozione di massa. Presenta però determinate caratteristiche che potenzialmente potrebbero portare a dei benefici, come ad esempio la presenza del sistema Lightning Network. In ogni caso, gli sviluppatori di questa moneta sono sempre operativi per rendere tutte le varie operazioni con questa moneta man mano sempre più automatiche.

Chiudiamo con Monero, in assoluto una delle criptovalute alternative maggiormente adoperate nel deep weeb. Il vero punto di forza di questa moneta è rappresentato dall’aspetto relativo alla privacy. Inoltre, negli ultimi tempi è stata diffusa una nuova versione di Monero, che dimostra quanto questa moneta venga sviluppata soprattutto per quanto riguarda i fattori della sicurezza e dell’efficienza.

Classifica siti per investire in Criptovalute 2018: i più affidabili e sicuri in rete

Quelle che vi abbiamo descritto fino a questo momento sono quelle che vengono considerate, finora, le migliore criptovalute (o comunque quelle maggiormente utilizzate da parte degli investitori) presenti sul mercato. Ma la domanda sorge spontanea: quali sono invece i siti più sicuri e affidabili in cui investire? Una risposta a questa domanda è senza dubbio rappresentata dalla graduatoria del sito investireinborsa.me alla quale ci siamo ispirati per scoprire i portali più in voga nel campo delle criptovalute.

Il sito decisamente più popolare fra gli investitori, che mettiamo al primo posto nella nostra speciale classifica, è 24Option, che fa della semplicità dell’utilizzo il suo principale punto di forza. Si tratta di una piattaforma totalmente gratuita, in cui non viene applicata alcuna commissione. Ci sono differenti modi per utilizzare questo sito: in primo luogo, possono essere usati soldi reali oppure attraverso la creazione e l’apertura di una sorta di conto demo, che non presenta alcun tipo di vincolo. Tramite l’apertura di questo conto demo, inoltre, viene data la possibilità di fare operazioni di trading senza correre rischi, considerato che il denaro che viene utilizzato è virtuale. Ma non è finita qui. Questo sito, infatti, propone a tutti i nuovi iscritti anche dei corsi totalmente gratuiti, in modo tale che anche gli investitori meno esperti siano in grado di operare sulle criptovalute senza particolari difficoltà. Viene data pure l’opportunità di parlare al telefono con dei veri e propri esperti del settore, in modo tale da poter ottenere una formazione del tutto personalizzata. In questa piattaforma è presente anche una sezione che viene chiamata Trading Central, in cui è presente tutta una serie di strumenti ritenuti utili per gli investitori.

>>> CLICCA QUI PER APRIRE UN CONTO GRATUITO SU 24OPTION <<<

Passiamo poi ad eToro, che in assoluto viene considerato come il sito più apprezzato soprattutto da chi è meno esperto di questo settore. Quella che viene presentata è infatti una piattaforma il cui utilizzo è relativamente semplice ed intuitivo, tanto che può essere usata senza particolare problemi anche da coloro che non hanno particolare dimestichezza con l’argomento o comunque si è affacciato da poco tempo nel mondo delle criptovalute. Un altro aspetto che rende questo sito anche più popolare è quello relativo al fatto che viene proposta a tutti gli iscritti una piattaforma di social trading totalmente gratuita: in poche parole, eToro consente ai nuovi iscritti di valutare quelli che sono stati i risultati raggiunti in passato, così da poter essere copiati tranquillamente, senza particolari problemi. In altre parole, questa piattaforma permette a tutti i nuovi investitori di copiare, in tempo reale, tutte quelle operazioni che sono state effettuate in passato, con il chiaro obiettivo di provare a raggiungere i medesimi risultati.

Infine, un altro sito decisamente affidabile e da tenere in forte considerazione per chi vuole entrare a far parte del mondo delle criptovalute è anche Markets.com, una delle piattaforme in assoluto maggiormente utilizzate non solo in Italia, ma in tutta Europa. Si tratta nello specifico di un sito che basa il proprio funzionamento sull’utilizzo di CFD, ovvero contratti per differenza, che sono degli strumenti molto semplici da usare anche da comprendere. Ma non solo: sono anche decisamente convenienti da un punto di vista economico, ma pure sicuri ed affidabili. Ritornando a Markets.com, è una piattaforma regolamentata dalla CySEC, in grado di offrire la massima protezione a tutti coloro che decidono di investire nel mercato delle criptovalute. Come già accennato in precedenza, i principali punti di forza di questo sito sono l’affidabilità e la sicurezza  e inoltre presenta una interfaccia relativamente semplice da comprendere, tanto da poter essere tranquillamente capita anche da chi è un neofita di questo settore. Come 24Option, anche Markets.com propone ai nuovi utenti di intraprendere dei corsi di formazione online totalmente gratuiti: in altre parole, per poter accedere a questi corsi (che tra l’altro sono improntati verso l’aspetto pratico) non bisogna far altro che iscriversi senza pagare nemmeno un centesimo. Un altro aspetto particolarmente apprezzato di questa piattaforma è il Trend dei Trader, che permette di vedere e valutare se gli investitori stanno puntando ad un rialzo o ad un ribasso di una determinata criptovaluta.