Conto Deposito Findomestic 2017: opinioni dai forum per sapere se è sicuro e conviene

In questo articolo passeremo al vaglio il conto deposito Findomestic con i tassi aggiornati al 2017. Ci muoveremo tra le opinioni dei clienti riscontrate dai forum per sapere se questo particolare conto è sicuro e conveniente.

Il conto deposito nasce come aggiunta ad un conto corrente tradizionale per offrire vantaggi ai risparmiatori. I tassi di interesse sono più elevati rispetto al conto abituale, solitamente non ci sono spese e i risparmi vengono tutelati dall’inflazione. Findomestic utilizza questa soluzione per permettere ai suoi clienti di accantonare mensilmente un cifra, grande o piccola, e di ottenere dei rendimenti di entità diversa a seconda della giacenza del denaro sul conto. Per dissipare ogni dubbio sulla reale sicurezza e sulla convenienza del conto deposito Findomestic curioseremo tra le opinioni dei clienti dell’istituto di credito italiano per conoscere i pro e i contro di questo strumento di investimento.

Conto Deposito Findomestic: cosa dicono le opinioni dei forum?

Findomestic annovera una vasta gamma di prodotti volti alla soddisfazione delle esigenze del più alto numero di clienti. Sebbene la compagnia sia nota soprattutto per i prestiti Findomestic, troviamo anche il conto deposito, considerato uno dei migliori offerti dal mercato. Propone garanzie importanti come nessun vincolo, l’investitore può prelevare denaro dal conto in ogni momento senza penali, e nessuna spesa di apertura e gestione del conto. Inoltre, l’imposta di bollo (necessaria per depositi superiori ai 5 mila euro) è a carico della banca per i primi 12 mesi. L’economicità di questa soluzione è uno dei motivi per cui i clienti scelgono di aprire un conto deposito Findomestic nel 2017. Tutela dei risparmi dall’inflazione e dalle spese aggiuntive sono note positive che emergono dalle opinioni degli utenti scritte nei forum.

Una caratteristica apprezzata del conto deposito è la possibilità di sottoscrivere online il proprio contratto. Findomestic, infatti, permette l’utilizzo della firma digitale, valida a tutti gli effetti di legge, grazie alla quale si velocizzano notevolmente le procedure necessarie per l’apertura del conto. La semplicità con cui si applica la firma digitale è un ulteriore elemento a favore di Findomestic. Occorre solamente creare il proprio PIN e spuntare tutte le caselle presenti nei documenti del contratto Infocert, in modo tale da certificare la propria firma. Procedura veloce e non elaborata che il cliente potrà svolgere direttamente da casa.

La firma digitale ci riporta ad una successiva caratteristica, la facilità di apertura del conto deposito. Online (come già detto), con un versamento iniziale (con una giacenza minima di 100 euro) o con piani di versamenti mensili addebitati da Findomestic sul piano di appoggio. Qualche utente lamenta difficoltà nel capire le modalità con cui versare successivamente ulteriori somme di denaro. Chi dovesse incorrere in questa problematica potrà contattare l’assistenza clienti. Le opinioni relative a questo servizio sono contrastanti. Alcuni clienti sono rimasti soddisfatti dalle indicazioni ricevute, altri affermano di non avere avuto un adeguato supporto.

Il conto deposito Findomestic 2017 è sicuro e conveniente?

Leggendo le recensioni sul conto deposito di Findomestic presenti in diversi forum online, ci siamo imbattuti in una perplessità legata alla reale adesione dell’istituto di credito al Fondo interbancario di Tutela dei Depositi. Analizzando il foglio informativo del conto si scopre che tale adesione è evidenziata all’interno della sezione denominata “rischi collegati al conto deposito”. Una sicurezza maggiore, dunque, per importi di giacenza inferiori a 100 mila euro (cifra massima che è possibile investire).

Il conto deposito è sicuro, ma risulta anche conveniente? Dalle opinioni dei clienti emerge una soddisfazione per i tassi applicati che risultano tra i più alti sul mercato. L’attuale offerta, infatti, propone un tasso di interesse lordo dell’1% per saldi di importi fino ai 10 mila euro e un tasso lordo dello 0,50% per saldi superiori ai 10 mila euro. Apprezzata la possibilità di calcolare telematicamente il rendimento attraverso un comodo e pratico simulatore. Il risparmiatore può ricevere tante informazioni utili accedendo al sito ufficiale www.findomestic.it senza dover necessariamente recarsi in una filiale.

Dai commenti dei clienti che hanno aperto un conto deposito Findomestic si apprende anche la possibilità di scelta tra due differenti modalità di gestione del conto. Parliamo di versamenti ricorrenti mensili, con un importo minimo di 50 euro, versus un versamento immediato di 1000 euro con successivi versamenti mensili da attivare quando vuole l’investitore. Una flessibilità apprezzata dai clienti. Nessun commento sulla ritenuta degli interessi pari al 26%, che risulta, comunque, in linea con altre soluzioni proposte da diversi istituti di credito.