Conto BancoPosta Più 2019: costi e foglio informativo

Il Conto BancoPosta Più 2019 di Poste Italiane è uno dei conti correnti più apprezzati in assoluto. Il prodotto è valido, perché a fronte di un canone mensile fisso offre una serie di servizi compresi in esso. Inoltre, se si attivano determinate condizioni, tale costo fisso mensile si azzera riducendo notevolmente il costo annuo del conto corrente. Interessante soprattutto se chi ha intenzione di sottoscriverlo è un utente che utilizza molto il proprio conto corrente ed è allo stesso tempo interessato ad altri servizi di Poste Italiane, come ad esempio l’acquisto di Buoni Fruttiferi Postali Ordinari.

Conto BancoPosta Più 2019: costi, vantaggi e zero canone

Il Conto BancoPosta Più è dedicato ai soggetti privati che come prima cosa hanno o possono avere la necessità di accreditare lo stipendio o la pensione. È strutturato in maniera molto semplice, in modo da essere utilizzabile da parte di tutti i soggetti della famiglia. Il canone mensile fisso è pari a 4 euro e comprende: il canone annuo della carta Postamat Maestro, utilizzabile per pagare e per prelevare gratuitamente dagli oltre 7200 sportelli ATM Postamat; il canone annuo dei servizi di Internet Banking e Phone Banking; registrazioni in conto illimitate per operazione che si possono effettuare sia allo sportello sia da casa; l’invio dell’estratto conto cartaceo trimestrale o mensile in formato elettronico; l’accredito dello stipendio o della propria pensione.

È possibile per coloro che attivano questo tipo di conto corrente accedere alla promozione che permette di azzerare il canone. Per accedervi è necessario prima di tutto sfruttare la possibilità di accredito stipendio o pensione, oppure ricevere ogni mese un bonifico di almeno 700 euro (in caso di stipendio o pensione non ci sono importi minimi da rispettare). Inoltre è necessario attivare altri due prodotti BancoPosta, tra i quali ricordiamo attivare l’addebito delle bollette sul conto, sottoscrivere una polizza assicurativa, accendere un mutuo, farsi rilasciare una delle carte di credito disponibili, ecc. Sicuramente un vincolo un po’ stretto per risparmiare 4 euro al mese, e proprio per questo sicuramente accessibile a chi sa già di avere necessità di altri servizi aggiuntivi al conto corrente.

Foglio Informativo Bancoposta Più 2019

Come già sottolineato questo tipo di conto corrente non è adatto a coloro che non utilizzano davvero il servizio di conto corrente. Avere questo prodotto e fare pochi movimenti potrebbe risultare controproducente, specialmente se si è clienti che non utilizzano l’Internet Banking. Vedendo, infatti, il prospetto dei costi medi è possibile notare come il maggior vantaggio lo abbiano soggetti con operatività elevata (famiglie che effettuano almeno 253 operazioni l’anno). Per questi soggetti il costo medio è di 47,11 euro se si accede allo sportello e solo 34,61 euro se si utilizza il conto online.

Il contratto non prevede spese di apertura e di chiusura conto e, come detto, il canone mensile è azzerabile se si rispettano determinati requisiti. Per quanto riguarda le carte di credito a cui si può accedere con questo conto vanno considerati dei costi annui tra i 23,24 euro della carta “Classica” ai 75 euro della carta “Verde” Base di American Express. I prelievi bancomat sono gratuiti negli sportelli Postamat, ma costano 1,75 euro negli sportelli di altri istituti, mentre fare un bonifico alla sportello può costare 3,50 euro (online ha un costo di 1 euro). Per avere un’idea chiara di tutte le altre voci presenti, come la possibilità di fido, è necessario consultare i Fogli Informativi.

Poste Italiane mette a disposizione tale documentazione direttamente sul proprio sito. Necessario accedere, in basso a destra, all’opzione “Trasparenza Bancaria”. Da lì scegliere nel menù la voce di interesse, in questo caso “Conti Corrente BancoPosta”. Nella schermata che si apre sono disponibili in formato pdf tutti i fogli informativi di tutti i prodotti, dobbiamo selezionare quello che ci interessa per scaricare il documento e poterlo visionare.