Carta di credito Banco di Napoli 2018: Flash e Superflash, opinioni e costi

Siamo pronti ad approfondire la conoscenza con le carte di credito proposte dal Banco di Napoli in questo 2018. Nello specifico, scopriremo le opinioni e i costi delle carte Flash e Superflash, dedicate ai giovani e all’uso quotidiano.

Banco di Napoli è entrato dal 2006 a far parte del Gruppo di Intesa Sanpaolo ed opera in Campania, Basilicata, Puglia e Campania con una rete di circa 687 filiali. Le soluzioni proposte ai clienti sono legate alle offerte di Banca Intesa Sanpaolo e risultano, dunque, qualitativamente soddisfacenti e convenienti. Dopo avervi parlato dei prestiti del Banco di Napoli ci soffermeremo, oggi, sulle carte di credito ricaricabili denominate Flash e Superflash valutandone le caratteristiche e scoprendone ogni aspetto.

Carta di credito Flash del Banco di Napoli, opinioni e costi

La carta di credito Flash al portatore ricaricabile si presenta come una soluzione unica e originale pensata soprattutto per i più giovani. E’ possibile, infatti, richiederla anche per chi ha meno di 18 anni e può essere utilizzata da chiunque l’abbia con sé. Permette di procedere in maniera semplice e veloce agli acquisti online e nei negozi fisici che espongono il logo del circuito indicato sulla carta stessa. Altro aspetto positivo è la possibilità di monitorare costantemente e in qualsiasi luogo le spese utilizzando l’apposita app.

Non è necessario essere titolari di un conto per poterla sottoscrivere ed è possibile applicare la foto preferita sulla carta, personalizzandola. Oltre al controllo delle spese, poi, attraverso l’app Intesa Sanpaolo Prepagate scaricabile sul proprio smartphone, si possono gestire facilmente i servizi della carta, in qualsiasi momento e ovunque ci si trovi. Opinioni positive emergono per l’assenza di costi del prelievo in euro alle casse veloci automatiche abilitate appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo e per il pagamento senza costi aggiuntivi nei negozi che presentano il POS.

Altre funzionalità che ottengono riscontri positivi sono la prevenzione dalla frode grazie al servizio GeoControl (che permette di stabilire l’area geografica di utilizzo della carta), il servizio sms, per ricevere un messaggio sul telefono ogni qualvolta viene eseguita una operazione e la facilità di pagare contactless per importi sotto i 25 euro e nei negozi dotati di POS, senza firma né PIN.

Passiamo ora ai costi della carta di credito Flash del Banco di Napoli, appartenente ad Intesa Sanpaolo. Il costo per l’acquisto della carta con supporto plastico standard è di 9,90 euro mentre l’acquisto della carta con supporto plastico personalizzato prevede un costo di 19,90 euro. La prima ricarica effettuata in filiale che viene eseguita nel momento in cui si procede con l’acquisto della carta è gratuita. Le ricariche successive effettuate in filiale, invece, avranno un costo di 1 euro.

Il prelievo agli sportelli automatici delle altre banche dell’area SEPA prevede un costo di 2 euro mentre il prelievo presso gli sportelli automatici delle altre banche all’interno dell’area EXTRA SEPA ha un costo di 5 euro. Il rimborso per estinzione e il blocco della carta per smarrimento o furto, invece, sono gratuiti.

Carta di credito ricaricabile Superflash del Banco di Napoli

Passiamo ora ad esaminare meglio la carta prepagata ricaricabile Superflash, dedicata ai giovani, agli studenti e ai lavoratori. Le funzionalità di questa carta sono molteplici e incontrano il favore degli utenti. Infatti, non possono non esprimersi opinioni favorevoli per la possibilità di accreditare sulla carta lo stipendio, la pensione oppure le prestazioni temporanee che vengono pagate dagli Enti Previdenziali, di ricevere e inviare facilmente bonifici, sia in Italia che all’estero all’interno dell’Area SEPA come, ad esempio, in Norvegia, Islanda e Liechtenstein e di domiciliare utenze (gas, luce, telefono) e altri pagamenti.

Inoltre, con la carta Superflash del Banco di Napoli il titolare può ricaricare il cellulare, prelevare contanti agli sportelli automatici abilitati, controllare il saldo e i movimenti della carta tramite la banca online e procedere con gli acquisti, anche telematici, nei negozi che espongono il logo del circuito Mastercard. La ricarica della carta, poi, è molto semplice. Può avvenire, infatti, online dal sito www.intesasanpaolo.com, tramite app oppure recandosi alle casse veloci automatiche abilitate delle banche appartenenti al Gruppo Intesa Sanpaolo, in una filiale.

I costi della carta Superflash, così come quelli della carta di credito Flash, risultano interessanti e convenienti. Il canone mensile è di 2,24 euro mentre gli altri costi si equivalgono a quelli mostrati precedentemente per l’altra soluzione offerta da Banco di Napoli. Come limite di utilizzo giornaliero, poi, è previsto un massimo di 500 euro per i prelievi, il limite di ricarica online, in filiale, alle casse veloci automatiche è, invece, di 3.000 euro, il limite di ricarica con utilizzo di una carta emessa da altre banche presso le casse veloci automatiche è di 500 euro e il limite di ricarica mensile in contanti è di 5.000 euro.