Borsa Italiana ETF 2019: listino petrolio, oro fisico e altri fondi quotati

L’ETF (Exchange Traded Fund) è il fondo di investimento negoziato nella Borsa Italiana che verrà preso in esame in questo articolo. L’obiettivo del fondo, per chi investe su di esso, è di replicare l’indice di riferimento tramite una gestione passiva. Gli investitori sono attratti dall’ETF perché detiene sia le caratteristiche positive di un’azione che di un fondo. L’informativa della negoziazione delle azioni in tempo reale è, infatti, flessibile e trasparente e, come un fondo, permette la diversificazione e la riduzione del rischio.

Uno degli elementi più importanti dell’ETF, conosciuto bene da chi fa trading sulla Borsa Italiana di Milano, è la possibilità di investire con un’unica operazione di acquisto su un intero indice di mercato. Il prezzo corrisponde esattamente al valore del fondo nell’istante in cui si investe. Oltre a questa proprietà l’Exchange Trader Fund ne presenta molte altre, ma l’aspetto di nostro interesse, oggi, si sofferma sul listino del petrolio, dell’oro fisico e degli altri fondi quotati in borsa.

Investire in ETF sul petrolio nella Borsa Italiana: ecco il listino dei prezzi

Gli investitori più audaci, interessati ad operazioni a lungo termine, scelgono di speculare in ETF sul petrolio perché pensano, e sperano, che la quotazione del bene prezioso, prima o poi abbia una rilevante ripresa. Inoltre, con questo fondo di investimento si limitano i rischi di esposizione dei titoli che fluttuano in base al valore del petrolio. Più la commissione è bassa, più l’investimento nel fondo è considerato opportuno.

La scelta per gli speculatori è tra varie tipologie di Exchange Trader Fund sul petrolio. Innanzitutto si può puntare sia al rialzo (long) che al ribasso (short). Nella Borsa Italiana esistono circa 25 ETC, strumenti finanziari in possesso di ogni società produttrice di ETF che seguono l’andamento della quotazione del petrolio. Le categorie più importanti sono l’ETF petrolio short, ETF petrolio long, petrolio a leva (amplia i movimenti sottostanti), petrolio WTI (benchmark degli Stati Uniti), petrolio Brent (benchmark europeo, inglese), petrolio hedged e ETF sui derivati del petrolio.

La quotazione in tempo reale WTI e Brent è rispettivamente di 47,74 dollari e 51,87 dollari, entrambi al rialzo rispetto alla chiusura precedente. Il listino dei 25 ETC è facilmente reperibile online, affiancato da informazioni utili nel momento in cui si decide di investire sul petrolio anche attraverso il trading online. Alcuni dei ETF quotati nella Borsa Italiana sono Boost Brent Oil 3x Leverage Daily Etp (con performace annuale + 105,16%), Boost Brent Oil 3x Short Daily Etp (- 91,71%), Boost Brent Oil Etc (+ 55,22%), Boost Wti Oil 2x Leverage Daily Etp (+ 40,91%), Boost Wti Oil 3x Short Daily (- 86,81%) e Db Energy Booster Euro Hedged Etc (+ 32,41%).

Il prezzo dell’oro fisico e di altri fondi quotati ETF/ETC

L’oro, il bene rifugio per eccellenza, offre sicurezza e stabilità ai molti investitori che scelgono di speculare con gli ETF/ETC sull’oro. Anche durante le agitazioni finanziarie, infatti, i beni rifugio riescono a stabilizzare il portafoglio e a ridurre i rischi di grosse perdite. Investire in ETF/ETC significa, poi, seguire attentamente e da vicino il prezzo e l’andamento dell’oro in seguito ad una attenta analisi dei costi di gestione. In più, questo tipo di investimento presenta un bid-ask spread inferiore rispetto al differenziale domanda-offerta determinato da una negoziazione diretta in lingotti d’oro. Il vantaggio maggiore, in questo tipo di investimento, dunque, è la possibilità di operare sui mercati finanziari senza possedere realmente il bene sottostante. I guadagni ottenuti dall’andamento del prezzo sono, però, tangibili.

Il prezzo dell’oro in tempo reale è di 35,11 euro al grammo e di 1.280,60 dollari per oncia. La quotazione dell’oro, come dei beni rifugio in generale, è in dollari perciò nel cambio dollaro-euro il valore subirà delle modifiche, aspetto che va considerato nel momento in cui si investe. Il migliore ETF/ETC in relazione al rendimento per l’anno 2019 risulta essere db Physical Gold Euro Hedged ETC (93,72 quotazione in tempo reale) mentre il fondo più grande di dimensioni è ETFS Physical Gold (104,87 quotazione in tempo reale).

Vediamo infine alcuni fondi presenti nella Borsa Italiana al rialzo e alcuni al ribasso. Lyxor Ucits Etf Daily Double Short Btp presente al prezzo di 27,530 euro (+1,03% rialzo), Etfs Us Energy Infrastr Mlp Go Ucits Etf al prezzo di 5,285 euro (+0,86%), Lyxor Ucits Etf Ftse Mib Dai Dou Sht Xbr al prezzo di 4,333 euro (+0,23%) e Source Us Energy Infrastru Ucits Etf (b) al prezzo di 48,650 euro (+0,66%). Lyxor Ucits Etf S&p500 Vix Fu En Rol Lux presenta un prezzo di 5,500 euro (-1,79% ribasso), Db X-trackers Msci Mexico Ucits Etf (dr) al prezzo di 4,615 euro (-1,55%), Lyxor Brazil (ibovespa) Ucits Etf al prezzo di 16,720 euro (-1,12%) e Ishares Msci Brazil Ucits Etf Dist al prezzo di 26,555 euro (-1,04%).