Assicurazione Viaggio USA 2019: migliore polizza medica sanitaria, consigli e confronto

State per affrontare il viaggio che aspettavate da una vita? Se il sogno di visitare gli Stati Uniti d’America sta per avverarsi è il momento di informarsi sulla migliore assicurazione viaggio da stipulare. Una polizza medico sanitaria che vi lascerà godere la vostra permanenza in tranquillità e tutelati da ogni evenienza. Procederemo fornendovi dei consigli sulle caratteristiche che una assicurazione viaggio dovrà contenere per essere considerata completa e affidabile e vi permetteremo di mettere a confronto varie assicurazioni.

Il consiglio di stipulare una polizza sanitaria prima di imbarcarvi su un aereo diretto in USA è dettato dal fatto che le spese mediche, dall’altra parte dell’oceano, sono a pagamento e risultano essere decisamente costose. Tutelare la propria persona e i propri familiari durante il viaggio deve essere, dunque, necessità primaria. E’ bene non sottovalutare la possibilità che possa capitare anche un infortunio lieve, come una distorsione alla caviglia, per cui bisognerebbe sborsare centinaia o addirittura migliaia di dollari. E’ preferibile prevenire piuttosto che pagare, poi, cifre esorbitanti che renderebbero il viaggio indimenticabile per i motivi sbagliati. Scopriamo, allora, quali sono le migliori assicurazioni sanitarie che offrono assistenza 24 ore su 24 negli Stati Uniti.

Assicurazione viaggio da stipulare prima della partenza per gli USA

La scelta che porterà a decidere quale assicurazione privilegiare per il viaggio negli USA non è semplice. Occorre seguire indicazioni importanti che permetteranno, poi, di non pentirsi della strada intrapresa. Abbiamo già accennato alle prime motivazioni alla base della decisione di stipulare un’assicurazione sanitaria e al perché non sottovalutarla. Il massimale minimo consigliato è di 1 milione di euro per sperare di avere una polizza dalla copertura completa.

Un primo elemento da controllare prima di stipulare la polizza viaggio è il pagamento anticipato delle spese mediche in caso di ricovero o di trattamento in un ospedale degli USA. Non è sufficiente il rimborso, che avverrà con tempistiche lunghe. Si potrebbe dover pagare subito somme onerose e non avere la liquidità a disposizione per poter sostenete tale spesa. Dopo aver controllato, quindi che l’assicurazione copra da subito le spese mediche occorre accertarsi che sia prevista una copertura anche per gli importi pagati per acquistare medicinali. Nella maggior parte dei casi, nessuna assicurazione includerà queste spese, per questo motivo è consigliabile portare in valigia una personale “cassetta del pronto soccorso” che comprenda i farmaci da banco più svariati in modo tale da prevedere qualsiasi evenienza e non trovarsi a pagare, anche in questo caso, cifre importanti.

Un ulteriore consiglio consiste nel valutare in toto il contratto previsto dall’assicurazione e non scegliere una polizza solo perché più economica di altre. L’assistenza che si riceverà e la copertura, ribadiamo, sono elementi fondamentali da valutare prima del costo della polizza. Spesso, sono poste delle clausole limitative dall’agenzia assicurativa, come la presenza di malattie pregresse, la pratica di sport o attività sportive, la quota massima consentita per praticare trekking e per fare passeggiate (condizione da valutare attentamente qualora tra le proprie mete ci siano i parchi dell’Ovest oppure Big Island alle Hawaii).

Le proprie esigenze, il proprio itinerario di viaggio e le condizioni di salute dovranno, dunque, essere prese in considerazione nella scelta della polizza sanitaria per non lasciare nulla al caso. Non ci si può permettere di sottovalutare alcun aspetto se si ha intenzione di vivere la vacanza o il soggiorno di lavoro negli USA in tranquillità e senza un costante timore di dover pagare per la propria salute.

Confronto assicurazioni viaggio per gli USA Columbus e ERV

Iniziamo la nostra panoramica alla ricerca della migliore polizza viaggio con destinazione USA mettendo a confronto le caratteristiche delle assicurazioni proposte da Columbus Assicurazioni e ERV Assicurazioni.

Columbus Direct rientra tra le polizze sanitarie più affidabili e complete con i suoi alti massimali e le ottime coperture. Scopriamo subito i vantaggi che il viaggiatore avrà scegliendo questa polizza. Sul sito internet www.columbusassicurazioni.it si legge che le spese mediche sono illimitate, l’assistenza è 24 ore su 24, compresa di rimpatrio, e si ha a disposizione un interprete telefonico (elemento importante per chi non è in grado di esprimere e capire in lingua americana concetti medici). Inoltre, Columbus Direct è l’assicurazione viaggio che include la copertura del bagaglio fino a 2 mila euro, l’annullamento della partenza fino a 2000 euro, spese legali per un massimo di 10 mila euro, la responsabilità civile al di sotto dei 500 mila euro e l’opzione zero franchigia.

L’aspetto che più interessa e che approfondiremo è quello sanitario. Columbus Direct garantisce il pagamento diretto delle spese relative ad un ricovero ospedaliero con un massimo illimitato per viaggi negli USA. Il numero dei giorni di ricovero da non superare è di 120. Fanno eccezione le cure dentistiche urgenti per cui è previsto un limite di 300 euro di spesa. Altra considerazione che permette di annoverare questa assicurazione viaggio tra le migliori è l’assistenza attraverso una centrale operativa medica attiva 24 ore su 24 e sette giorni su sette. Per ottenere un preventivo basta accedere al sito internet e compilare l’apposito form con le informazioni richieste. In poco tempo si scoprirà l’ottimo rapporto qualità/prezzo legato a questa polizza.

Continuiamo ora illustrando le caratteristiche di una seconda assicurazione viaggio di cui, coloro che hanno intenzione di partire per gli USA, dovrebbero tenere conto. Parliamo di ERV Italia Assicurazione e, nello specifico, del prodotto “Assistenza e spese mediche”. Questa polizza è specifica per la salute e tutela chi parte ma anche chi resta a casa. Prevede la copertura per le spese legate ad eventuali visite mediche, ad interventi, a consulenze con specialisti, al trasporto in ambulanza e all’acquisto di medicinali specialistici. E’ possibile, poi, abbinare differenti opzioni come l’assistenza per i familiari che sono rimasti in Italia, la copertura in caso di smarrimento del bagaglio e dell’acquisto di beni di prima necessità oppure la tutela in caso di interruzione/annullamento del viaggio.

Le spese mediche vengono coperte per un massimo di 2.500.000 euro (comprende spese ospedaliere, chirurgiche, farmaceutiche, cure riabilitative, odontoiatriche e trasporto sanitario) e sono affiancate dall’assistenza sanitaria in viaggio che include consulenza medica, l’invio di un medico a domicilio, il rientro sanitario anticipato, il prolungamento del soggiorno, il ricongiungimento familiare e altri interessanti servizi. E’ infatti prevista la possibilità di personalizzare ulteriormente la polizza “Assistenza e spese mediche” per adattarla perfettamente alle proprie esigenze.

Allianz Global Assistance e Europ Assistance: polizze mediche sanitarie per chi parte per gli USA

Allianz Global Assistance propone Travel Care, una polizza medica sanitaria che garantisce assistenza sanitaria 24 ore su 24, pagamento diretto delle spese mediche, ospedaliere e chirurgiche, il rientro sanitario in Italia, l’assistenza e la copertura delle spese mediche anche in caso di atti terroristici, il rimborso delle spese per furto del bagaglio, il rimborso per un ritardo aereo, quello in caso di prolungamento del soggiorno e include la protezione garantita per il proprio smartphone, tablet o fotocamera.

Il massimale è illimitato, caratteristica, come già detto, determinante nella scelta dell’assicurazione viaggio ideale e necessaria per tamponare i costi elevati previsti dal sistema sanitario americano. Il calcolo di un preventivo può avvenire rapidamente sul sito www.allianz-assistance.it, inserendo dove richiesto il numero di assicurati divisi in fasce di età, la data di partenza e di ritorno del viaggio e la nazione di destinazione, nel nostro caso gli Stati Uniti d’America.

Un’ultima assicurazione che vogliamo includere nella nostra panoramica alla ricerca della migliore assicurazione sanitaria da stipulare prima di una partenza per gli Usa è Europ Assistance. All’interno della polizza Viaggi Nostop Vacanza, ideata appositamente per un viaggio negli USA, troviamo la formula “assicurazioni viaggi Usa e Canada”. Include l’assistenza 24 ore su 24 attraverso una Centrale Operativa in grado di fornire una segnalazione nel caso in cui si necessitasse di un medico di riferimento all’estero, un costante monitoraggio della degenza ospedaliera e una precisa e affidabile organizzazione del rientro in Italia con l’accompagnamento sanitario oppure il proseguimento del viaggio. Inoltre, l’assistenza aiuterà nel gestire la partenza di un familiare, metterà un interprete a disposizione e si occuperà del rientro anticipato per problematiche di un familiare in Italia. Tutte queste emergenze verranno risolte con una copertura integrale dei costi necessari.

Le spese mediche, ospedaliere e farmaceutiche in caso di malattia o infortunio negli USA, prevedono, invece, un massimale di 1.000.000 euro e il pagamento diretto presso le strutture ospedaliere oppure il rimborso. Occorre necessariamente contattare sempre la Centrale Operativa prima di sostenere qualunque spesa medica e aspettare l’autorizzazione da parte dell’assistenza delle spese stesse. La Centrale potrà farsi direttamente carico del pagamento sul posto oppure provvederà al loro rimborso una volta che il cliente rientrerà dal viaggio.

L’assicurazione comprende, poi, la protezione del bagaglio e degli effetti personali. Per estendere la protezione anche allo smartphone, mp3, al personal computer, al tablet, ai passeggini o carrozzine e all’attrezzatura sportiva è possibile scegliere la garanzia bagaglio TOP. Un’ulteriore personalizzazione della polizza medico sanitaria prevede, poi, la garanzia di un indennizzo in caso di pratica di sport pericolosi, come pugilato, scalata di roccia o ghiacciaio, arrampicata libera (free climbing), guidoslitta o immersioni con autorespiratore.

Per richiedere un preventivo dell’assicurazione Europ Assistance occorre accedere al sito www.europassistance.it e seguire i passaggi necessari che permetteranno di conoscere il prezzo della polizza che tutelerà la tranquillità del vostro viaggio negli USA.